Condividi

Borsa: banche in rosso, il Fondo monetario pesa sulle popolari

I titoli delle popolari sono fra i peggiori a Piazza affari dopo che venerdì scorso il Fondo Monetario Internazionale ha pubblicato un report molto critico sulla governance di questi istituti e sui loro rapporti con le fondazioni – Male anche gli altri bancari.

Borsa: banche in rosso, il Fondo monetario pesa sulle popolari

Inizia male la settimana di Borsa per le banche popolari, bersagliate dalle vendite dopo che venerdì il Fondo monetario internazionale ha pubblicato un report molto critico sulla governance di questi istituti e sui loro rapporti con le fondazioni. 

A metà mattina la Banca Popolare di Milano perde l’1,3%, a 0,633 euro, mentre Banco Popolare e Ubi lasciano sul terreno circa un punto percentuale, rispettivamente a 11,34 e 6,415 euro. 



Stessa flessione  anche per la Banca Popolare dell’Emilia Romagna (a 6,11 euro), mentre la Banca Popolare di Etruria e del Lazio cede lo 0,54%, a 0,648 euro. 

In difficoltà anche il resto del comparto: Intesa -0,9% (a 2,406 euro), Unicredit -0,7% (a 6,165 euro), Mps -0,4% (a 1,028 euro) e Mediobanca -0,7% (a 6,72 euro). 

Commenta