Condividi

Borsa, Atlantia vola in scia al bond

Dopo il successo del collocamento, a Milano le azioni della società balzano del 3,6%, in netta controtendenza rispetto all’andamento generale del Ftse Mib.

Grandi risultati per il nuovo bond targato Atlantia e a Piazza Affari il titolo del gruppo festeggia. Gli ordini delle obbligazioni hanno superato gli 8 miliardi di euro, con una forte domanda da parte degli investitori istituzionali di Regno Unito, Germania e Francia. Intanto a Milano le azioni della società balzano del 3,6%, in netta controtendenza rispetto all’andamento generale del Ftse Mib, che lascia sul campo quasi mezzo punto.  

Venerdì Atlantia ha lanciato un prestito obbligazionario da 750 milioni di euro. I titoli scadranno fra sette anni e mezzo e hanno una cedola fissa al 4,375% (pagabile ogni anno a marzo). Il prezzo di emissione è di 99,441 euro e il rendimento effettivo a scadenza è pari al 4,468%, superiore di 295 punti base rispetto al tasso di riferimento. 



Le obbligazioni di nuova emissione saranno quotate presso la Borsa irlandese e serviranno a risollevare le finanze di Autostrade per l’Italia. Il debito netto del gruppo era di 10,97 miliardi a fine giugno, mentre la liquidità era di 3,785 miliardi. Con l’ultima emissione la società dovrebbe aver interamente coperto le proprie esigenze di rifinanziamento del 2014.

Commenta