Azioni Stellantis, quotazioni del titolo STLA in Borsa

Tutto quello che c’è da sapere per rimanere aggiornati sul mercato finanziario. Informazioni, andamento e grafico in tempo reale sulle quotazioni in borsa dei maggiori titoli sui listini mondiali.

Stellantis (Fiat 500)
Le auto del Gruppo Stellantis

Codice ISIN: NL00150001Q9
Settore: Beni di consumo durevoli
Industria: Veicoli a motore

Le Azioni di Stellantis sono quotate alla Borsa di Milano con il ticker STLA.

Guarda lo storico della quotazione del titolo al FTSE MIB

Descrizione azienda

Stellantis NV, nata dalla fusione per incorporazione di Peugeot (Psa) in Fiat Chrysler Automobiles (Fca), è un’azienda automobilistica che si occupa della produzione di automobili e della fornitura di soluzioni per la mobilità. Progetta, ingegnerizza, produce, distribuisce e vende veicoli con i marchi Abarth, Alfa Romeo, Chrysler, Dodge, Fiat, Fiat Professional, Jeep, Lancia, Moper, Opel, Peugeot, Leasys, Free2move, Vauxhall e Ram.

L’azienda ha sede operativa a Lijnden, nei Paesi Bassi. I suoi segmenti comprendono segmenti di veicoli regionali per il mercato di massa, tra cui NAFTA (Accordo Nordamericano di libero scambio), LATAM (America Latina), APAC (Asia-Pacifico) ed EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), Maserati, il suo segmento di lusso ed un segmento di componenti globali inclusi veicoli di lusso con il marchio Maserati. Opera nei settori dei componenti e dei sistemi di produzione con i marchi Teksid e Comau.

Approfondimento economico e finanziario dell’azienda

A seguito della fusione:

  • Il 16 gennaio 2021 nasce ufficialmente il gruppo Stellantis e la quotazione azionaria dei titoli del gruppo ha avuto luogo il 18 gennaio sul mercato telematico azionario di Milano e sull’Euronext di Parigi ed il giorno successivo al New York Stock Exchange. Il titolo (Stla) debutta in borsa in apertura con 12,758 euro e
    alla chiusura delle borse di Milano e Parigi Stellantis al suo primo giorno di quotazione, STLA ottiene un rialzo del 7,6% oltrepassando i 13,5 euro e trascinando in positivo l’indice FTSE MIB;
    mentre a Parigi l’aumento è stato leggermente inferiore (+6,9%)
  • il 19 gennaio 2021 viene comunicato il top executive team internazionale di Stellantis, Mike Manley è il responsabile delle operazioni per le Americhe.
  • il 13 febbraio 2021, Mopar Insiders ha dato notizia d’aver contattato i responsabili della comunicazione di Stellantis, il cui portavoce avrebbe confermato che tutti gli elementi chiave del gruppo di ingegneri SRT sono stati integrati nell’organizzazione ingegneristica globale di Stellantis; in tal modo viene sancita la chiusura della divisione SRT.

Il guppo Stellantis è nato da una fusione alla pari tra Psa e Fca con un valore di 25 miliardi di euro ed è costituito da una una struttura azionaria di seguito indicata:

  • Exor (holding famiglia Agnelli) : 14,4%
  • Famiglia Peugeot: 7,2%
  • Stato francese attraverso la banca BPifrance: 6,2%
  • Dongfeng Motor Corporation: 5,6%
  • Tiger Global: 2,4%
  • UBS Securities: 1,6%
  • The Vanguard Group: 0,96% il CDA è composto da 11 membri, con la maggioranza degli Amministratori non esecutivi che saranno indipendenti

A Maggio 2021 annuncia la partnership con Foxconn e la nascita di Mobile Drive. La joint venture 50-50 realizzerà auto 5G connesse a 360 gradi.

Le ultime notizie su Stellantis

Stellantis sede

Stellantis con LG Energy Solution per nuovo impianto batterie in Usa

Il nuovo impianto per la produzione di batterie agli ioni di litio mira ad avere una capacità annuale di 40 gigawattora. L’avvio della joint venture è previsto per il primo trimestre del 2024

Maserati

Stellantis: la Maserati elettrica sarà prodotta a Mirafiori

Nell’incontro al Mise, Stellantis ha annunciato che a Torino avrà un unico polo produttivo concentrato nello storico stabilimento di Mirafiori, dove confluirà la Maserati per produrre l’auto elettrica – Grugliasco va verso la chiusura, ma senza impatti sull’occupazione

Gas dalla Russia

Niente default Usa e gas russo all’Ovest: le Borse festeggiano

Borse alla riscossa dopo l’apertura della Russia sulle forniture di gas all’Occidente e dopo che gli Sates si avviano a superare il rischio di default grazie all’accordo parlamentare sul tetto del debito pubblico – A Milano il Ftse Mib sfiora quota 26 mila: boom di Stellantis ed Enel, soffrono invece i titoli petroliferi

auto elettriche

Auto elettrica: Mercedes si allea con Stellantis e TotalEnergies

Il colosso automobilistico tedesco è entrato far parte della società delle batterie Acc. Partecipazioni paritetiche. Atteso un aumento della capacità produttiva ad almeno 120 GWh con un investimento di 7 miliardi

Federico Rendina

Batterie, un polo italiano per la corsa alle reti intelligenti

Per centrare l’obiettivo del raddoppio di energie rinnovabili entro il 2030 bisogna accelerare sullo stoccaggio e sugli accumuli, avverte l’Agenzia internazionale per l’energia. Nelle batterie l’Asia sembra imbattibile. Ma l’Europa tenta il recupero e in Italia si muovono i migliori: dall’Enea a Enel fino a Terna e al gruppo Stellantis, sull’onda di un piano di investimenti pubblici da oltre un miliardo.

Commenta