Condividi

Autogrill smentisce: “Nessun asset in vendita”

Intanto, l’Assemblea di Autogrill ha approvato i conti dei primi 4 mesi, chiusi con ricavi in calo del 2,7% su anno, a 1,329 miliardi di euro, principalmente a causa della svalutazione del dollaro sull’euro

Autogrill smentisce: “Nessun asset in vendita”

“Un break-up non mi sembra un’ipotesi”. Così Gianmario Tondato da Ruos, amministratore delegato di Autogrill, ha smentito le voci sulla possibile vendita di singoli asset da parte del gruppo.

Quanto alle ipotesi di M&A, Tondato ha spiegato che al momento Autogrill punta a “migliorare il business europeo e italiano”, con grande attenzione anche all’America, dove ci sono “luci e ombre: il business sta andando molto bene ma abbiamo una forte pressione sul costo del lavoro. Questa è la nostra situazione, dopodiché dobbiamo prepararci alle opportunità. Non siamo chiusi, non lo siamo mai stati”.

Intanto, l’Assemblea di Autogrill ha approvato i conti dei primi 4 mesi, chiusi con ricavi in calo del 2,7% su anno, a 1,329 miliardi di euro, principalmente a causa della svalutazione del dollaro sull’euro. A cambi costanti, i ricavi sarebbero in aumento del 5,3%. A parità di perimetro, invece, i ricavi sono in aumento del 4,1% “per effetto soprattutto di una performance molto positiva nel canale aeroportuale”, spiega la società in una nota.

Gli aeroporti hanno visto i ricavi scendere del 4,8%, a 779,9 milioni, ma a cambi costanti il risultato è in crescita del 6,6%. Il canale Autostrade ha registrato invece una flessione del 2,9%, a 438,7 milioni (+0,4% a cambi costanti).

“Con Eataly abbiamo un ottimo rapporto, non escludo che in futuro si possa far qualcosa negli aeroporti – ha aggiunto Tondato da Ruos – Ma non abbiamo deciso nulla: al momento stiamo facendo solo progetti autostradali”. La collaborazione tra Autogrill e Eataly attualmente riguarda un solo punto vendita, presso l’area Secchia Ovest sull’Autostrada A1 all’altezza di Modena. Nei mesi scorsi, Andrea Guerra, uno degli amministratori delegati di Eataly, non aveva escluso la possibilità di estendere la partnership con Autogrill anche al canale aeroportuale.

Commenta