Condividi

Aberdeen Asset Management e Standard Life, fusione completata

dalla fusione nasce Stancard Life Aberdeen, una delle maggiori investment company a livello globale

Aberdeen Asset Management e Standard Life, fusione completata

La fusione tra Aberdeen Asset Management PLC e Standard Life plc si perfeziona oggi per dare origine a Standard Life Aberdeen plc, una delle maggiori investment company a livello globale, con un patrimonio gestito di 737 miliardi di euro. Il deal tra le due società era stato annunciato il 6 marzo 2017.

Il merger fa leva sulla complementarità delle forti competenze di investimento e risparmio di Standard Life e Aberdeen, creando un gruppo caratterizzato da brand riconosciuti, importanti business di distribuzione a livello istituzionale e wholesale e accesso a partnership strategiche a livello globale. Combinando i forti bilanci delle due aziende, il gruppo avrà più ampie possibilità di investire per la crescita e di innovare.

Il braccio di risparmio gestito del gruppo, Aberdeen Standard Investments, gestisce 641 miliardi di euro. Questa nuova realtà manterrà il pluriennale impegno alla gestione attiva, con una cultura e un approccio agli investimenti, sostenuti dalla ricerca fondamentale. Si tratta di uno dei maggiori manager attivi in Europa, in grado di offrire ai propri clienti una gamma completa di soluzioni nell’ambito Emerging Market azionario e obbligazionario, multi-asset, real estate e investimenti alternativi. Nel complesso la società potrà contare su oltre 1.000 professionisti degli investimenti in tutto il mondo.

Il business relative a fondi pensione e risparmi, Standard Life, conta su 4,5 milioni di clienti ed è basato principalmente nel Regno Unito, con attività in Irlanda e Germania. L’attività vanta una posizione primaria nel mercato attraverso un pluriennale impegno nel supporto dei bisogni delle aziende e dei loro dipendenti. Complessivamente Standard Life Aberdeen avrà uffici in 50 città nel mondo, con client in 80 paesi. Ha una capitalizzazione di mercato di oltre 12,1 miliardi di euro.