Condividi

Usura sugli interessi di mora: le novità della Cassazione

Secondo la Cassazione se gli interessi di mora superano la soglia di usura risultano illegittimi e la banca non può richiederli

Usura sugli interessi di mora: le novità della Cassazione

Se gli interessi di mora sono superiori alla soglia di usura prevista dell’articolo 1 della legge 108/96, gli interessi sono illegittimi: la banca non può richiederli e il mutuatario è tenuto a restituire solo la quota capitale essendo nulli secondo l’articolo 1815 del codice civile.

È questo il senso della nuova sentenza della Corte di Cassazione espressa con l’ordinanza 23192/17, pubblicata lo scorso  4 ottobre dalla sesta sezione Civile, e che riaccende la tematica dell’usurarietà degli interessi di mora.

Diversi tribunali in questi anni hanno dato ragione ai consumatori e aziende che hanno sostenuto che, al di là dall’aver pagato o meno gli interessi di mora, la sola previsione contrattuale della clausola che li prevede, impone di considerarli ai fini della soglia di usura.

Commenta