Elezioni a Milano:  Sala e Parisi, opposte visioni

Sono entrambi manager, ma Parisi e Sala sono due candidati sindaci completamente diversi: il primo è condizionato dalla visione isolazionista e antieuropea della Lega di Salvini mentre il secondo, scelto dalle primarie e non dai cenacoli di Arcore, è l'espressione…

L'arrivo di Passera non basta a cambiare la realtà di un centrodestra milanese a completa trazione salviniana dove il segretario della Lega gioca spregiudicatamente le sue carte in una prospettiva lepenista - Parisi ne dà una lettura fuorviante ma il…