Condividi

Sony dimezza perdite nel III trimestre: 155 milioni di euro

L’utile operativo, lo scorso esercizio negativo per 1,6 miliardi di yen, si è attestato a 30,3 miliardi di yen e i ricavi sono saliti dell’1,9% a 1.604 miliardi.

Sony dimezza perdite nel III trimestre: 155 milioni di euro

Sony ha dimezzato a 15,5 miliardi di yen (155 milioni di euro circa) la perdita netta nel secondo trimestre, rispetto ai 27 miliardi dello stesso periodo dell’anno precedente. L’utile operativo, lo scorso esercizio negativo per 1,6 miliardi, si è attestato a 30,3 miliardi di yen e i ricavi sono saliti dell’1,9% a 1.604 miliardi. A spingere le vendite è soprattutto l’andamento delle vendite di telefonia cellulare, ancora debole invece il ramo delle tv, che ha fatto registrare un fatturato in ribasso del 31,5%, a 146,7 miliardi di yen.

La società ha tagliato a 6.600 miliardi di yen le stime dei ricavi per l’esercizio in corso (1 aprile 2012-31 marzo 2013) rispetto ai 6.800 miliardi annunciati il 2 agosto, mentre ha mantenuto i target di utile operativo (130 miliardi) e utile netto (20 miliardi), dopo la perdita di 456,7 miliardi realizzata nell’esercizio precedente.



Situazione più complessa per Sharp che ha terminato il primo semestre, al 30 settembre 2012, con un perdita di 387,584 miliardi di yen (-39,8 miliardi dello stesso periodo dell’anno precedente) e si aspetta di chiudere l’esercizio in corso (1 aprile 2012-31 marzo 2013) con una perdita netta di 450 miliardi di yen (4,5 miliardi di euro), rispetto ai 250 miliardi annunciati il 2 agosto e i 376,076 mld dell’esercizio precedente. Per l’anno in corso, Sharp si aspetta vendite nette a 2.460 miliardi di yen (dai 2.500 miliardi comunicati circa tre mesi) e una perdita operativa di 155 miliardi (100 miliardi).

Commenta