Condividi

Scuola, superiori: due anni di studio all’estero con i Collegi del Mondo Unito

Al via le selezioni a Bari, Milano, Roma e Pisa. Ragazzi di 16/17 anni avranno la possibilità di fare un’esperienza scolastica formativa in una delle 17 realtà che fanno parte del Network United World Colleges, movimento che promuove lo sviluppo di una cultura aperta all’integrazione. La scadenza per le presentazioni delle domande è fissata al prossimo 6 novembre.

Scuola, superiori: due anni di studio all’estero con i Collegi del Mondo Unito

L’istruzione come forza per unire popoli, nazioni e culture alla ricerca della pace e di un futuro sostenibile. E’ quanto gli United World Colleges (Uwc) presenteranno nel corso della Road Map della prossima settimana che arriverà nelle città di Bari, Pisa, Milano e Roma. 

Il movimento globale che promuove l’educazione e la cultura della pace presenterà  il nuovo bando di concorso destinato alle selezioni
italiane per le borse di studio finalizzate all’iscrizione nei 17 Collegi del Mondo Unito.

Il guanto di sfida viene lanciato a tutti i ragazzi che frequentano il terzo anno delle scuole superiori desiderosi di fare un’esperienza di due anni in una delle 17 realtà accademiche del network UWC presenti in tutto il mondo (dalla Cina allo Swaziland, dagli USA al cuore dell’Europa) frequentate da circa 9000 coetanei di oltre 150 paesi, e di questi circa il 6% con lo status di rifugiati (dato 2013).

Si tratta di un modello scolastico con una metodologia all’avanguardia e per questa capacità di innovazione e di coinvolgimento degli studenti il Collegio del Mondo Unito di Duino ha ottenuto nel mese di settembre 2017 il riconoscimento tra le scuole italiane che si sono imposte a livello internazionale per didattica e innovazione. Il premio come Scuola Changemaker è stato assegnato da Ashoka, la più
grande rete internazionale di imprenditori sociali.

A Milano la presentazione dell’iniziativa sarà moderata da Cristina Piotti, giornalista italo-indiana. Saranno presenti il rettore del collegio di Duino Michael Price, dirigenti della scuola insieme a studenti, ex studenti e genitori pronti a raccontare le loro esperienze e a rispondere alle domande del pubblico.

L’ammissione ai collegi avviene esclusivamente per merito sulla base del potenziale di ogni giovane candidato. Grazie ad una preparazione che affianca alla parte accademica il coinvolgimento in servizi di volontariato, attività creative e sportive, gli studenti conseguono il Diploma di Bacellierato Internazionale (IB) e hanno la possibilità di proseguire gli studi anche nelle più prestigiose università di tutto il mondo.

Il Movimento UWC offre un programma educativo che orienta i giovani all’azione e al cambiamento, sviluppando collaborazioni che in grado di portare benefici agli studenti e alle comunità. A tale scopo riceve il sostegno di governi, fondazioni, filantropi, aziende, ex studenti e genitori.

I fondi erogati da questi donatori coprono il sistema di borse di studio UWC. La scadenza per inviare le candidature è il 6 novembre 2017. Nella scorsa edizione sono stati selezionati 51 ragazzi italiani di cui oltre 40 hanno ottenuto borse di studio.

In Italia è presente il Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico O.N.L.U.S. di Duino (Trieste), il primo a sorgere in un paese non anglofono, dove ogni anno giungono quasi 200 ragazzi provenienti da più di 80 paesi. In oltre 50 anni di attività il Movimento UWC ha creato una rete di 55.000 ex allievi.

Pubblicato in: News

Commenta