Condividi

Sanremo 2016: gli Stadio vincono tutto, seconda Michielin, terzi Caccamo-Iurato

Con il brano “Un giorno mi dirai” gli Stadio trionfano per la priva volta a Sanremo. Curreri, aggiudicandosi anche il premio Bigazzi per la miglior musica e quello della sala stampa tv e web – Curreri: “Oggi è la festa degli innamorati, noi siamo innamorati della musica”

Sanremo 2016: gli Stadio vincono tutto, seconda Michielin, terzi Caccamo-Iurato

Gli Stadio si prendono una rivincita su Sanremo. La 66° edizione del Festival di Sanremo si è chiusa con la vittoria, a sopresa, della band di Gaetano Curreri che è riuscita ad imporsi anche al televoto, battendo Francesca Michielin (seconda) e i favoriti della Kermess, Caccamo-Iurato, arrivati al terzo posto.

Dopo diversi tentativi “andati male”, gli Stato vincono quasi tutto quello che si poteva vincere: è loro anche il premio Bigazzi per la miglior musica e quello della sala stampa tv e web intitolato al grande Lucio Dalla. La critica decide invece di premiare la leggenda Patty Pravo.



Sanremo 2016 si chiude dunque con le lacrime e la voce rotta dall’emozione di Curreri che intona Un giorno mi dirai, pezzo in tipico stile “Stadio” che ha svettato su tutti gli altri sin dall prima serata.

“Non ci conosce solo un pubblico maturo, – ha commentato il cantante nel corso della conferenza stampa successiva al trionfo – ai nostri concerti viene un pubblico giovane, innamorato della nostra musica da tanti anni e vede in noi una band vera che fa musica bene, da tanti anni scrive pezzi per altri, lavora per tutti quelli che glielo chiedono. Ci occupiamo di tutto quello che riguarda la musica. Oggi è la festa degli innamorati, noi siamo innamorati della musica, è attraverso la musica che noi quattro abbiamo trovato un legame”.

Commenta