Condividi

Roma, Cinema America: i film tornano in piazza

L’effetto Coronavirus non ferma i ragazzi del Cinema America che, pur rispettando il distanziamento fisico, riusciranno anche quest’estate a portare il cinema nelle piazze di Roma con ben tre arene aperte sia nel centro che nella periferia della Capitale – Le proiezioni, sempre gratuite, cominceranno il primo luglio

Roma, Cinema America: i film tornano in piazza

Il coronavirus non ferma i ragazzi del Cinema America che anzi sono tra i primi ad annunciare la ripartenza.

Il cinema in piazza ci sarà”. Cominciano così la nota e il post su Facebook, con cui Valerio Carocci, presidente dell’associazione Piccolo America, conferma l’avvio della stagione estiva della manifestazione “Il Cinema in Piazza”. Serate a cui tutta Roma si è affezionata anche a causa delle numerose vicissitudini che i ragazzi hanno dovuto superare negli anni passati per garantire la sopravvivenza di una manifestazione culturale, giunta alla sua sesta edizione, che arricchisce la vita estiva della Capitale, in centro come in periferia.

IL CINEMA IN PIAZZA CI SARÀ! ✊Confermiamo la stagione estiva de Il Cinema in Piazza a San Cosimato, alla Cervelletta e…

Pubblicato da I ragazzi del Cinema America su Martedì 19 maggio 2020

Come per il 2019, le proiezioni saranno totalmente gratuite si terranno in tre location differenti: a piazza San Cosimato a Trastevere, al parco della Cervelletta e al Porto Turistico di Ostia. Ci sono anche le date. Si comincia il 3 luglio e si finisce il 30 agosto. Il progetto avrà come nel passato il patrocinio dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo, dalla Regione Lazio e da Roma Capitale. Da quest’anno, “Il Cinema in Piazza” si svolgerà sotto l’alto patrocinio del Parlamento europeo.

“Da settimane siamo al lavoro in silenzio per studiare le nostre possibilità di restituire, nella più totale sicurezza, serenità e dignità sociale ai territori. E vogliamo farlo attraverso le nostre proiezioni”, spiega Carocci che poi rassicura sul rispetto scrupoloso di tutte le norme di sicurezza e di distanziamento stabilito dal governo: “Il nostro obiettivo è quello di opporci al distanziamento sociale, mantenendo il distanziamento fisico”. 

Il Cinema torna dunque in piazza, dando una possibilità di svago alle tante famiglie che rimarranno a Roma per lavoro, difficoltà economiche, o semplicemente perché nell’estate del coronavirus muoversi potrebbe diventare un’impresa.

Noi vogliamo accompagnare le persone in questo tempo sospeso verso una prospettiva di rinascita culturale e di ripresa della vita sociale e aggregativa. Proprio per questo motivo abbiamo scelto di svolgere la nostra iniziativa a ingresso gratuito dal 3 luglio al 30 agosto, ovvero posticipandola di un mese. Roma ad agosto non sarà mai stata così bella.” conclude Carocci.

Commenta