Condividi

Rio Tinto rifiuta fusione con Glencore: titolo sale alla Borsa di Londra

La decisione è stata presa ad agosto ma la notizia si è diffusa solo oggi: il consiglio di amministrazione, dopo una consultazione con i propri consulenti finanziari e legali, aveva stabilito all’unanimità che una fusione non sarebbe stata nell’interesse degli azionisti.

Rio Tinto rifiuta fusione con Glencore: titolo sale alla Borsa di Londra

Rio Tinto non entrerà a far parte di Glencore. Il gruppo anglo-australiano, secondo colosso minerario mondiale, ha infatti rifiutato l’offerta di fusione da parte dalla società anglo-svizzera: la scelta è stata in premiata dalla Borsa di Londra dove i titoli di Rio Tinto hanno guadagnato il 6,23% in apertura. Rio Tinto ha anche precisato che non è attualmente in trattative con Glencore, quarto più grande produttore di materie prime, per una fusione che avrebbe creato il numero uno del settore a livello mondiale.

La decisione infatti è stata presa ad agosto ma la notizia si è diffusa solo oggi: il consiglio di amministrazione, dopo una consultazione con i propri consulenti finanziari e legali, aveva stabilito all’unanimità che una fusione non sarebbe stata nell’interesse degli azionisti. 



Commenta