Condividi

Rio 2016: è di Campriani il terzo oro azzurro

Il tiratore a segno fiorentino si mette al collo la sua terza medaglia olimpica dopo l’oro e l’argento di Londra 2012: in questa edizione la sua è la terza d’oro per l’Italia, che porta a nove il totale delle medaglie con l’argento conquistato da Giovanni Pellielo nel piattello.

Rio 2016: è di Campriani il terzo oro azzurro

Niccolò Campriani, già campione olimpico a Londra 2012 (dove aveva vinto anche una medaglia d’argento), ha bissato a Rio 2016: è di nuovo medaglia d’oro nel tiro a segno con la carabina, nella specialità – quella ad aria dai 10 metri – dove nella precedente edizione dei Giochi era finito al secondo posto. Il campione fiorentino si era distinto già nelle qualificazioni, accedendo alla finalissima con un punteggio che è valso il nuovo record olimpico.

Campriani si mette dunque al collo la sua terza medaglia olimpica, che in questa edizione è la terza d’oro per l’Italia: è stato anche il primo italiano, nella storia del tiro a segno, a vincere un titolo mondiale individuale, nel 2010.



Ma il medagliere azzurro si è ulteriormente arricchito con Giovanni Pellielo che ha conquistato l’argento nel tiro al piattello.

Ora il totale delle medaglie dell’Italia alle Olimpiadi di Rio 2016 sale a nove.

Commenta