Condividi

Responsabilità civile avvocati, di Aon la prima polizza

Il 10 novembre entrerà in vigore l’obbligo per gli avvocati di sottoscrivere una polizza assicurativa, in linea con le condizioni stabilite dal Decreto Ministeriale del 22 settembre 2016: Aon ha assistito il Consiglio Nazionale Forense nella realizzazione della gara per l’affidamento dei servizi assicurativi per gli avvocati.

Responsabilità civile avvocati, di Aon la prima polizza

L’assicurazione per la responsabilità civile degli avvocati diventa obbligatorie e Aon, primo gruppo in Italia e nel mondo nella consulenza dei rischi e delle risorse umane, nell’intermediazione assicurativa e riassicurativa, ha assistito il Consiglio Nazionale Forense nella realizzazione della gara per l’affidamento dei servizi assicurativi per gli avvocati, definendo le condizioni normative ed economiche necessarie, in vista e nel rispetto dell’imminente entrata in vigore il prossimo 10 novembre dell’obbligo assicurativo per gli avvocati.

Il Ministero delle Giustizia ha rinviato l’entrata in vigore delle nuove disposizioni normative – inizialmente previste per l’11 ottobre – per permettere agli avvocati di ottemperare all’obbligo di comunicazione degli estremi delle polizze al consiglio dell’Ordine di appartenenza, così come previsto dalla riforma forense (legge 247/2012), nonché di valutare in modo accurato le diverse soluzioni sul mercato e accertarsi che la polizza sottoscritta includa le condizioni essenziali e i massimali minimi previsti.

Il Consiglio Nazionale Forense ha siglato una convenzione su scala nazionale con la compagnia assicurativa AIG Europe, che si è aggiudicata la gara, per una polizza assicurativa a condizioni di particolare favore per gli Avvocati e gli Ordini Professionali, a copertura della responsabilità civile professionale e degli infortuni del professionista e dei suoi collaboratori, dipendenti e praticanti, derivanti dall’esercizio della professione forense.

La polizza messa a gara dal Consiglio Nazionale Forense, intermediata e gestita da Aon, oltre a recepire tutti i requisiti stabiliti dal Decreto Ministeriale del 22 settembre 2016, si caratterizza per essere la prima polizza in Italia a copertura contestuale per la responsabilità civile e per gli infortuni e per avere tra i punti qualificanti la retroattività e l’ultrattività illimitata in caso di cessazione dell’attività, il divieto di recesso da parte dell’Assicuratore in caso di sinistro e la facoltà di reintegro del massimale in caso di sinistro. La polizza offre inoltre un regime favorevole per i giovani avvocati con premi a partire da €117, la Cyber liability (ossia una polizza contro la responsabilità derivante da attacchi informatici) e la copertura della responsabilità dell’Avvocato Dipendente di Ente Pubblico per danno erariale.

Al fine di velocizzare e agevolare l’adeguamento degli avvocati alla normativa, il Consiglio Nazionale Forense ha creato sul suo sito una sezione dedicata alla RC professionale avvocati – http://www.consiglionazionaleforense.it/web/cnf/assicurazione-obbligatoria -, dalla quale è possibile accedere direttamente al portale Avvocati by One Affinity di Aon, che fornisce ai professionisti informazioni puntuali sulla polizza, approfondimenti e dà la possibilità di richiedere preventivi e sottoscrivere online la copertura scelta in modo semplice e veloce. Aon, inoltre, mette a disposizione un servizio di customer care dedicato agli avvocati per fornire loro informazioni utili, in caso di necessità. Grazie al team di specialisti del Claims Department, viene offerta assistenza qualificata anche nelle fasi di gestione dei sinistri generati da errori commessi durante l’attività professionale.

Commenta