Condividi

Pirelli, 1,5 miliardi di ricavi nel 2012

L’azienda di pneumatici ha comunicato i risultati del primo trimestre dell’anno: ricavi +11,1% rispetto allo stesso periodo del 2011 e risultato operativo consolidato post oneri di ristrutturazione in crescita del 46%.

Pirelli, 1,5 miliardi di ricavi nel 2012

Ricavi in crescita nel primo trimestre 2012 per Pirelli, il cui cda ha reso noto i risultati della gestione al 31 marzo. Da quanto comunicato dall’azienda di pneumatici risulta infatti che i ricavi consolidati nel periodo considerato sono pari a 1.556,5 milioni di euro, in aumento dell’11,1% rispetto ai 1.400,9 milioni di euro del primo trimestre 2011.

Il risultato operativo consolidato post oneri di ristrutturazione è invece pari a 209,4 milioni di euro, con una crescita del 46,1% rispetto ai 143,3 milioni di euro del primo trimestre 2011 e un’incidenza sui ricavi in aumento di oltre tre punti percentuali al 13,5% rispetto al 10,2% del corrispondente periodo 2011. Il risultato netto è pari a 125,3 milioni di euro, in crescita del 54% rispetto agli 81,4 milioni di euro del primo trimestre 2011.

La posizione finanziaria netta consolidata è passiva per 1.305,0 milioni di euro rispetto ai 737,1 milioni di euro a fine 2011 (negativa per 712,8 milioni di euro al 31 marzo 2011), con una variazione che riflette il normale effetto stagionale della variazione del capitale circolante del business nel periodo, nonchè l’esborso, pari a 154,5 milioni, per l’acquisto degli stabilimenti russi di Kirov e Voronezh.

Pirelli ha anche parlato delle future strategie, ponendo ancora una volta l’attenzione sul continuo rafforzamento della presenza produttiva nelle economie a rapido sviluppo e sulla focalizzazione dell’attività sul segmento Premium, che oltre a essere il segmento a maggiore profittabilità si conferma quello a maggiore crescita del comparto tyre. Elementi che hanno già contribuito nell’ultimo periodo, nonostante il difficile scenario macroeconomico, a un miglioramento dei principali indicatori economici del gruppo.

Commenta