Condividi

Mps: restituzione Monti bond? Rinvio o conversione in azioni per il Tesoro

L’istituto senese, dopo la secca bocciatura da parte della Bce, valuta la possibilità di ritardare la restituzione degli aiuti di Stato o di convertirli in azioni per il Governo – L’istituto centrale ha evidenziato una carenza di 2,1 miliardi di euro nel capitale di Mps.

Mps: restituzione Monti bond? Rinvio o conversione in azioni per il Tesoro

Banca Mps starebbe valutando la possibilità di ritardare la restituzione degli aiuti di Stato ricevuti attraverso i Monti bond (per 4 miliardi complessivi, di cui 760 milioni ancora da restituire) per coprire le falle del proprio capitale. Secondo alcune fonti, l’istituto senese starebbe vagliando seriamente quest’ipotesi, in particolare quella di convertire i soldi da restituire (760 milioni appunto) in azioni per il Governo.

Nel tentativo di sistemare i problemi di capitale emersi dopo gli esami della Bce, che hanno evidenziato una carenza di 2,1 miliardi di euro, compreso il rimborso di circa 760 milioni del Monti bond, Banca Montepaschi tiene al momento aperte tutte le opzioni possibili, anche quella di un aumento di capitale.



Intanto, dopo il crollo di ieri, il titolo Montepaschi effettua un piccolo rimbalzo, registrando rialzi intorno al 2% in tarda mattinata. 

Commenta