Condividi

Mps: Falciai rinuncia al nuovo mandato. Lunedì assemblea

A fine novembre il Tesoro aveva presentato la lista di maggioranza confermando il ticket con Alessandro Falciai alla presidenza e Marco Morelli Ad. In serata è arrivato a sorpresa il passo indietro di Falciai, indagato per i pasticci contabili nel suo cantiere nautico di Pisa

Mps: Falciai rinuncia al nuovo mandato. Lunedì assemblea

Il presidente del consiglio di amministrazione di Banca Monte dei Paschi di Siena, Alessandro Falciai, per sopraggiunti motivi personali, ha ritenuto opportuno comunicare la propria indisponibilità ad accettare la candidatura nella lista presentata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, in vista dell’Assemblea dei soci del prossimo 18 dicembre. E’ quanto si legge in un comunicato dell’istituto diffuso in tarda serata venerdì.

Falciai ha deciso così per evitare strumentalizzazioni in quanto indagato dalla magistratura per i pasticci contabili commessi dai suoi amministratori nel suo cantiere nautico di Pisa.

Il ministero dell’Economia integrerà la lista per il cda con un nuovo nome al posto di Falciai prima dell’inizio dell’assemblea in programma lunedì prossimo. I soci si riuniscono in sede straordinaria per esprimersi su alcune modifiche statutarie e sulla proposta di riduzione del capitale per perdite. Nella parte ordinaria è prevista la determinazione del numero dei componenti del nuovo Cda per gli esercizi 2017-18-19 e del vice Presidenti, la nomina del Board e del Collegio dei sindaci, oltre alla determinazione dei relativi compensi.

L’assemblea è stata convocata per il 18 dicembre dopo che, in novembre, con l’ingresso del Tesoro nel capitale dell’istituto e l’approvazione dei conti dei nove mesi, il Cda si è dimesso per fare spazio alle indicazioni del nuovo azionista di riferimento, il Tesoro per l’appunto.

Commenta