Condividi

Microsoft, calano ricavi e utili nel terzo trimestre

Tra luglio e settembre la creatura di Bill Gates ha registrato una flessione nell’utile del 22% – I ricavi sono diminuiti a 16 miliardi di dollari, sotto le attese degli analisti – A pesare sui conti la debolezza del comparto pc – L’ad Ballmer: “Il lancio di Windows 8 è l’inizio di una nuova era per Microsoft”.

Microsoft, calano ricavi e utili nel terzo trimestre

Dopo Google, Microsoft. Il settore high-tech statunitense lancia segnali di allarme. Il gigante informatico Usa ha scioccato il mercato con i suoi risultati annunciando una caduta dell’utile del 22% nel terzo trimestre a 4,47 miliardi di dollari, contro i 5,74 miliardi dello stesso periodo del 2011. L’utile per azione ha raggiunto 53 centesimi per azione. Anche i ricavi hanno registrato una flessione dell’8% a 16 miliardi di dollari, contro i 17,37 miliardi dello scorso anno.

Queste cifre hanno disatteso le stime degli analisti, che si aspettano un utile per azione di 56 centesimi e ricavi per almeno 16,5 miliardi di dollari. Le azioni Microsoft ieri a Wall Street hanno perso più del 3% nel mercato after hours.



Microsoft ha specificato che i risultati includono l’effetto negativo del comparto dei pc e di una entrata differita di 1,36 miliardi di ricavi, che formano parte delle vendite anticipate di nuovi prodotti, il cui lancio nel mercato non è ancora stato completato.

La caduta degli utili è stata annunciata poco prima dell’uscita del nuovo tablet Surface, con cui Microsoft cerca di entrare nel mercato dove per ora dominano Apple e Samsung. Ma dal 26 ottobre le cose potrebbero cambiare. L’amministratore delegato Steve Ballmer ha comunicato che “il lancio di Windows 8 [atteso per quella data] è l’inizio di una nuova era per Microsoft”.

Commenta