Condividi

Luxottica, l’euro abbassa i ricavi

Il cambio pesa sul fatturato della multinazionale di Del Vecchio

Luxottica, l’euro abbassa i ricavi

Luxottica Group ha chiuso il terzo trimestre 2017 con un fatturato cresciuto dello 0,8% a cambi costanti e calato del 3,5% a cambi correnti. In quest’ultimo caso, i numeri hanno risentito della forte rivalutazione dell’euro nei confronti delle principali monete, spiega la nota dell’azienda di occhialeria.

Nei primi nove mesi i ricavi sono migliorati dell’1,5% a cambi costanti e dell’1,7% a cambi correnti. ‘Grazie al ritorno alla crescita delle prime settimane di ottobre e alla solida redditivita’ e generazione di cassa nei nove mesi, confermiamo l’outlook per il 2017. Siamo fiduciosi che le tante iniziative poste in essere nell’ultimo biennio possano portare un’accelerazione della crescita nel 2018′. Cosi’ hanno commentato Leonardo Del Vecchio, presidente esecutivo, e Massimo Vian, amministratore delegato Prodotto e Operations di Luxottica.



Commenta