Condividi

Le pennette di Barilla nelle insalate di McDonald’s: la strana alleanza della ristorazione

Le pennette Barilla nei piatti di McDonald’s: questo è il risultato di un’alleanza tra il tempio americano della ristorazione fast e l’azienda emiliana – Da qui alla fine del 2013 le previsioni di vendita delle insalate di pasta toccano quota 2 milioni

Le pennette di Barilla nelle insalate di McDonald’s: la strana alleanza della ristorazione

I puristi della cucina italiana, se mai un giorno dovessero decidere di mettere piede in un McDonald’s, potrebbero rimanere esterrefatti nel vedere – tra i prodotti offerti dal colosso americano della ristorazione – un piatto di pasta Barilla. McDonald’s e l’azienda bolognese hanno, infatti, deciso di lavorare insieme. Gli emiliani forniranno alla multinazionale del fast food la loro celebre pasta e, così, nelle insalate di McDonald’s (tempio della ristorazione fast) si potranno trovare le pennette Barilla.

Da qui alla fine del 2013 le previsioni di vendita delle insalate di pasta toccano quota 2 milioni. L’intenzione dell’inedito partner dell’azienda italiana è di estendere l’accordo al resto d’Europa, cominciando dai Paesi legati alla dieta mediterranea (come Francia, Spagna e Portogallo).



Dietro questa strana alleanza tra il made in Italy e il marchio americano per eccellenza, tra la qualità e il cibo fast, tra la tradizione e la modernità, ci sono le pesanti impronte delle strategie aziendali dei due diversi gruppi. Da un lato, gli emiliani di Parma che vogliono crescere internazionalizzandosi sempre di più; per Barilla, l’accordo con gli americani è un altro tassello nella coraggiosa prospettiva di crescita che dovrebbe portare il gruppo a raddoppiare il fatturato entro il 2020 (passando dai 3 ai 6 miliardi).

“Per noi l’intesa serve ad aprire un nuovo canale di vendita e a diffondere un’alimentazione più sana e più equilibrata – ha detto l’amministratore delegato Claudio Colzani – Forniamo già la ristorazione tradizionale ma vogliamo adeguarci al cambiamento degli stili di vita e di conseguenza testare anche altre strade”. Dall’altro lato, ci sono gli americani di McDonald’s che vogliono italianizzarsi e allontanarsi dall’immagine di “cibo poco sano” che molti associano al loro marchio. Roberto Masi, amministratore delegato di Mc Donald’s Italia, ha detto che il gruppo vuole “avvicinarci ai gusti, ai sapori e alle abitudini italiane”.

Commenta