Condividi

Italgas: volano utili ed ebitda nei 9 mesi del 2017

SU anche i ricavi (+7,2%) e l’ebit (+14,7%) – l’ad Gallo: “Trend positivo grazie alla ristrutturazione” – Titolo tra i migliori del Ftse Mib

Italgas: volano utili ed ebitda nei 9 mesi del 2017

Il Consiglio di Amministrazione di Italgas ha approvato i risultati consolidati dei primi nove mesi e del terzo trimestre 2017.

L’utile operativo (EBIT) di Italgas è cresciuto del +14,7% e dell’utile netto del +27,8%. Il Gruppo ha proseguito l’attività di realizzazione del proprio piano di investimenti, che al 30 settembre 2017 ammontano a 346,5 milioni di euro (+ 39,8% rispetto allo stesso periodo del 2016), confermando la previsione di un totale di oltre 500 milioni di euro di investimenti a fine 2017, una quota dei quali, pari a circa il 50%, è destinata al piano di sostituzione dei contatori mass market tradizionali con quelli “smart”.

Nei primi nove mesi del 2017 Italgas ha generato flussi di cassa da attività operative per 375,1 milioni di euro, che come spiega la società in una nota “hanno consentito il finanziamento dell’importante piano di investimenti e il pagamento del dividendo relativo all’esercizio 2016 mantenendo la posizione finanziaria netta al 30 settembre 2017 a circa 3,7 miliardi di euro”.

Paolo Gallo, amministratore delegato di Italgas, ha così commentato: “I risultati confermano il positivo trend di crescita intrapreso sin dai primi mesi dell’anno grazie all’effetto virtuoso dei programmi di razionalizzazione dei processi e di riorganizzazione societaria, di disciplina dei costi operativi e di ottimizzazione finanziaria. Tutti i principali indicatori economici mostrano una crescita a doppia cifra e in particolare il Margine Operativo Lordo (EBITDA), che cresce del 20%, e l’utile netto del 28%. In linea con gli obiettivi presentati al mercato prosegue la realizzazione del nostro Piano di investimenti focalizzato sulla sostituzione dei misuratori, sulle iniziative di sviluppo e di sostituzione della rete e sull’applicazione di soluzioni tecnologiche digitali che consentiranno di generare efficienze e benefici per l’intero sistema italiano della distribuzione del gas”.

I ricavi totali dei primi nove mesi del 2017 ammontano a 835 milioni di euro, in aumento di 55,9 milioni di euro rispetto ai primi nove mesi del 2016 con una variazione del +7,2% (+6,8 milioni nel terzo trimestre; +2,6%), e si riferiscono ai ricavi regolati distribuzione gas e ai ricavi diversi.

L’Ebitda al 30 settembre ammonta a 577,9 milioni di euro, in aumento di 96,5 milioni (+)20% rispetto al corrispondente periodo del 2016. Sul fronte dello stato patrimoniale, l’indebitamento finanziario netto al 30 settembre 2017 è stato pari a 3,73 miliardi di euro, un valore in linea con il consensus e superiore dell’1,3% rispetto alla fine dello scorso giugno. 

Per quanto riguarda il terzo trimestre, gli utili (operativi e gestionali) hanno registrato una  decisa crescita rispetto allo stesso periodo del 2016 e lievemente superiori alle stime degli analisti.  Nello stesso periodo gli investimenti sono stati parti a 104 milioni, in progresso del 7,8% rispetto allo stesso periodo del 2016, ma inferiori dell’11,5% rispetto alle previsioni di consensus. 

A Piazza Affari, subito dopo la pubblicazione dei conti, il titolo Italgas guadagna l’1,66%, a 4,91 euro

Commenta