Condividi

Iren: “F2i interessata a entrare in fondo Ambiente”

Lunedì a Parma è atteso l’incontro tra l’ad di F2i Vito Gamberale e il sindaco Pizzarotti: per Andrea Viero, dg di Iren, è un chiaro segnale dell’interesse di F2i a entrare nel fondo Ambiente, per la realizzazione del termovalorizzatore – “Se non fosse stato interessato al progetto non avrebbe chiesto un incontro al sindaco”.

Iren: “F2i interessata a entrare in fondo Ambiente”

L’incontro tra l‘Ad del fondo F2i Vito Gamberale e il sindaco di Parma Federico Pizzarotti, atteso per lunedì prossimo, sarebbe un chiaro indizio dell’interesse di F2i nell’ingresso nel fondo Ambiente di Iren, dove confluiranno i termovalorizzatori di Parma e Piacenza. A dirlo è Andrea Viero, direttore generale della multiutility con sede a Reggio Emilia, che ieri ha presentato i risultati 2012, anno segnato dal ritorno all’utile per la società.

La richiesta di un incontro chiarificatore tra le parti segue le polemiche sulla realizzazione dell’inceneritore, con il sindaco grillino di Parma che sin dalla campagna elettorale si era dichiarato fermamente contrario. Sulla costruzione dell’impianto pende ancora la sentenza della Cassazione sul ricorso presentato dalla procura di Parma. A seguito di questi contrasti, F2i ha bloccato l’investimento di 80 milioni di euro per entrare nel fondo Ambiente di Iren.

Per Viero, però, questo incontro è un segnale della volonta di riprendere le trattative: “Non credo che se non fosse stato più interessato al progetto il fondo avrebbe chiesto un incontro al sindaco di Parma”. Il manager di Iren ha poi proseguito così: “Si tratta di un incontro istituzionale e di cortesia in cui il fondo F2i si presenta. Se il fondo desidera presentarsi al sindaco di Parma significa che è interessato all’acquiszione di quote dell’inceneritore e alla conclusione dell’operazione fondo ambiente. Questa è la lettura corretta che darei”.

Commenta