Condividi

Inverter solari, Abb cede la divisione a Fimer

Il ramo d’azienda ha registrato un fatturato di 290 milioni di dollari nel 2018 e conta circa 800 dipendenti in oltre 30 Paesi

Inverter solari, Abb cede la divisione a Fimer

Fimer, società attiva nel mercato degli inverter per energie rinnovabili, ha acquistato l’attività relativa agli inverter solari di ABB. Il ramo d’azienda passato di mano ha registrato un fatturato di 290 milioni di dollari nel 2018 e conta circa 800 dipendenti in oltre 30 Paesi, con siti produttivi e di ricerca e sviluppo in Italia, India e Finlandia.

Grazie a questa operazione, che si dovrebbe concludere entro il primo trimestre del 2020, ABB prevede di registrare oneri non operativi ante imposte per un valore di circa 430 milioni di dollari nel secondo trimestre del 2019.

Circa il 75% degli oneri è rappresentato da pagamenti che ABB effettuerà nei confronti di FIMER dalla data di chiusura dell’accordo fino al 2025. Inoltre, ABB prevede costi legati alla cessione per un valore fino a 40 milioni di dollari nella seconda metà del 2019.

Inoltre, ABB prevede che dopo la chiusura della transazione il margine Ebita operativo del Business Electrification migliorerà di oltre 50 punti base.

“Siamo lieti di annunciare questo passo avanti nello sviluppo della focalizzazione di Fimer nel Business del solare – commenta Filippo Carzaniga, Ceo del gruppo – che sarà fortemente rafforzato da questa integrazione”.

Tarak Mehta, presidente del business Electrification di ABB, sottolinea invece che “la cessione è in linea con la strategia di gestione sistematica del portfolio per rafforzare la competitività e la focalizzazione su segmenti ad elevata crescita e redditività. Il mercato del solare rappresenta per Fimer un’area di focalizzazione consolidata ed è per questo che li riteniamo i proprietari ideali per il business degli inverter solari di ABB”.

Commenta