Condividi

Interbrand, Allianz scala la classifica

Allianz scala la classifica Interbrand dei 100 migliori marchi al mondo, registrando uno tra i più forti tassi di crescita (+15%) e guadagnando diverse posizioni nel ranking dei Best Global Brands.

Interbrand, Allianz scala la classifica

Allianz scala la classifica Interbrand dei 100 migliori marchi al mondo, registrando uno tra i più forti tassi di crescita (+15%) e guadagnando diverse posizioni nel ranking dei Best Global Brands. Il brand Allianz – il cui valore è cresciuto a 7,7 miliardi di $ – è salito di otto posizioni in graduatoria, attestandosi al 7° posto tra i big del settore finanziario e al 55° posto in assoluto.

La ricerca Interbrand, pubblicata da oltre 30 anni, calcola il valore di un marchio sulla base di diversi criteri tra cui l’importanza del brand, la leadership, la posizione di mercato, le performance dell’azienda, la fedeltà dei clienti e la diversificazione del business. E Allianz ha registrato una crescita di valore del brand del 15%, alla pari di altri marchi globali come Google, Samsung e Nike.



Alle spalle del forte brand, Allianz ha costruito il proprio successo su performance finanziarie di eccellenza (con una crescita della redditività del 15% nel 2013), su solide politiche di investimento, sull’innovazione digitale e su prodotti di qualità e servizi personalizzati per i clienti ed è tra le aziende preferite dai dipendenti. Interbrand evidenzia il fatto che Allianz ha continuato a focalizzarsi sulla centralità dei clienti, seguendo i consumatori nel crescente utilizzo delle tecnologie digitali. Allianz ha anche migliorato il proprio approccio sui social media potenziando le relazioni con i clienti.

Klaus-Peter Roehler, Amministratore Delegato di Allianz Italia, ha commentato: “La nostra aspirazione è quella di essere il partner di fiducia nella vita delle persone, aiutandole a rendere le decisioni giuste, a migliorare e raggiungere i propri obiettivi. Grazie alla strategia digitale e alle innovazioni sviluppate in Italia, come l’offerta modulare Allianz1, oggi siamo ancora più vicini ai nostri agenti e ai nostri clienti”.

Allianz ha inoltre rafforzato le attività e l’impegno nella responsabilità sociale, sottolinea Interbrand, e il mercato ha riconosciuto le ottime performance del Gruppo, che nel 2013 è divenuto Industry Group Leader negli indici di sostenibilità Dow Jones Sustainability Index. La crescita del valore del marchio Allianz, spiega ancora Interbrand, è stata sostenuta da una strategia di comunicazione globale imperniata sul concept “One Allianz”, che pone il cliente al centro di tutte le attività e contribuisce a dare un messaggio coerente a livello globale.

Nel mondo, oltre 600mila “ambasciatori” del brand Allianz – includendo i dipendenti del gruppo, gli agenti e i partner – operano al servizio dei clienti e, attualmente, l’82% delle realtà del gruppo fa leva sulla forza internazionale del brand, rafforzando il posizionamento di Allianz quale “partner di fiducia” e offrendo ai clienti una percezione univoca di “brand experience” nelle diverse aree geografiche, nei differenti contesti culturali e di relazione con gli oltre 83 milioni di clienti a livello globale.

La classifica Interbrand “Best Global Brands 2014” è guidata da Apple al 1° posto e da Google al 2°, con un valore dei brand in crescita rispettivamente del 21% a 118,8 miliardi di $ e del 15% a 107,4 miliardi di $. Seguono nell’ordine Coca-Cola, Ibm, Microsoft, General Electric, Samsung, Toyota, McDonald’s e Mercedes-Benz. Per la prima volta,nel 2014 è entrato nella graduatoria il gruppo cinese Huawei, che si posiziona al 94° posto.

Allianz è uno tra i gruppi assicurativi e finanziari leader nel mondo, con ricavi pari a €110,8 miliardi nel 2013, circa 150mila collaboratori e una presenza in 70 paesi al servizio di oltre 83 milioni di clienti. Allianz Italia, con oltre 5.000 dipendenti e una raccolta premi di €12,43 miliardi nel 2013, è una delle principali compagnie assicurative italiane.

Commenta