Condividi

Grattacieli: quali sono i più alti e quanto costa viverci

Milano è la capitale d’Italia per numero e altezza dei grattacieli: ne ha 13 e il primo è la Torre Solaria di Porta Nuova dove c’è anche il Bosco Verticale – Seconda Roma e terza Cesenatico

Grattacieli: quali sono i più alti e quanto costa viverci

Abitare in un grattacielo è una moda che prende piede in tutto il mondo, Italia compresa, perlomeno fra i pochi che possono permetterselo.
Nel nostro Paese, però, queste strutture hanno una caratteristica bizzarra: sono piuttosto basse. Quasi pigmee, se confrontate con costruzioni analoghe in Europa e nel resto del mondo.

ALTEZZA MEDIA

Secondo un’analisi della società d’intermediazione mobiliare Abitare Co., i 20 grattacieli italiani più imponenti fra quelli adibiti a scopo esclusivamente abitativo hanno un’altezza media di 90 metri, su 24 piani. Meno della metà rispetto alla top-20 europea, che arriva a 209 metri su 54 piani, e addirittura meno di un terzo rispetto ai 332 metri su 81 piani registrati a livello mondiale.

I GRATTACIELI RESIDENZIALI PIÙ ALTI IN ITALIA…

Ma, al di là delle medie, qual è il grattacielo residenziale più alto d’Italia? Il primato spetta alla Torre Solaria di Milano: terminata nel 2013, rientra nel progetto Porta Nuova e misura 143 metri per un totale di 37 piani.

Milano, Torre Solaria

Al secondo posto c’è la Torre EuroSky a Roma, che si ferma a 31 piani distribuiti su 120 metri d’altezza. Seguono il Grattacielo di Cesenatico (118 metri, 35 piani) e la Torre 1 del Bosco Verticale milanese (116 metri, 27 piani).   

Milano, Bosco Verticale

…E NEL MONDO

In Europa, la torre residenziale più alta è la Skyland Residential Tower di Istanbul (284 metri). Ma se allarghiamo lo sguardo al resto del mondo, il primo posto è occupato dal gigantesco 432 Park Avenue, nel cuore di Manhattan, che tocca la vetta di 426 metri (85 piani).

New York, 432 Park Avenue

Il secondo e il terzo gradino del podio vanno a due strutture di Dubai: la Princess Tower (414 metri, 101 piani) e il 23 Marina (392 metri, 88 piani).

Dubai, Princess Tower

QUANTO COSTA VIVERCI?

Veniamo ai numeri più dolorosi. Quanto costa vivere in uno dei 20 grattacieli residenziali più alti d’Italia? Dipende dall’altezza dell’appartemento. I prezzi variano sensibilmente in base al numero del piano: in media, il 20esimo costa il 25% più del primo.

In ogni caso, di economico non si trova nulla. Le Torri del Bosco Verticale a Milano sono in assoluto le più costose (da 12.300 a 16.500 euro al metro quadro), ma i prezzi restano alti anche in altri grattacieli milanesi, come Torre Solaria (da 9.200 a 16.200 euro) e Torre Monforte (da 9.500 a 11.500).

A MANHATTAN I PREZZI PIÙ ALTI

Come le dimensioni fisiche, anche le quotazioni lievitano fuori dall’Italia: per comprare un appartamento nel mitico 432 Park Avenue bisogna spendere qualcosa come 28.000 euro al metro quadro. Meno cara ma comunque proibitiva la Princess Tower di Dubai, dove i prezzi delle penthouse agli ultimi piani (5/6 camere da letto, arredate con materiali di lusso) toccano i 16.500 euro al metro quadro.

Decisamente più abbordabile la Skyland Residential Tower di Istanbul, dove i prezzi di vendita sono fra i più bassi di tutto il continente: da 2.200 a 3.400 euro al metro quadro.

One thought on “Grattacieli: quali sono i più alti e quanto costa viverci

Commenta