Condividi

Fatture in Cloud: il software per la gestione delle fatture online

L’obbligo della fatturazione elettronica ha comportato indubbie difficoltà per le Pmi, ancora legate fino ad un anno fa al sistema cartaceo – Un software gestionale, come Fatture in Cloud, consente di ridurre tempi e costi di gestione, aumentando allo stesso tempo la competitività delle aziende

Fatture in Cloud: il software per la gestione delle fatture online

Le piccole e medie imprese sono le realtà preponderanti del tessuto economico italiano. Attualmente possiamo contare circa 4milioni e 350mila Pmi, composte dal 99,4% da micro e piccole imprese, rispettivamente per il 94,8% e il 4,6%. In media, però, queste hanno vita breve: oltre il 20% non supera il terzo, con il 40% che non arriva nemmeno al quinto. Tuttavia, secondo le statistiche, il 58% delle aziende che si è affidato ad un software per la fatturazione elettronica è riuscita a sopravvivere e ad accrescere la propria competitività anche livello internazionale.

Perché il tasso di mortalità delle Pmi è così elevato? Differentemente dalle grandi imprese, quelle di piccole dimensioni non possono contare su molte risorse, specie quelle umane (una microimpresa può essere composta anche da una o due persone, per un massimo di 10 dipendenti). La carenza di personale rende la gestione di un’intera azienda, da parte di un imprenditore, una vera e propria impresa: dall’organizzazione degli appuntamenti alle politiche di marketing, dalla gestione delle entrate e uscite fino a tenere il passo con le normative vigenti.

La situazione si è poi complicata, con l’obbligo della fatturazione elettronica tra privati (in formato XML), in vigore nel nostro Paese dal 1° gennaio 2019, andando a suscitare non pochi dubbi da parte degli utenti. Ed è qui che entra in scena Fatture in Cloud, la piattaforma che permette, in modo facile e veloce, di semplificare la creazione, ricezione e archiviazione di tutte le fatture, riducendo i tempi e costi di gestione. Nata nel 2014, sin dal primo anno ha visto crescere la sua adozione, fino ad esplodere nel 2019 arrivando a contare oltre 350mila clienti e 40mila commercialisti.

https://www.youtube.com/watch?v=isfuFMGrH5I&list=PLC1SQ6TbzfoCh9MA2OyyM_jX90aP7qEWs&index=8

Inoltre, la società ha da poco lanciato un’offerta dedicata a tutti coloro che possiedono una partita IVA con regime forfettario, che consiste nel regalare un account, dotato di tutti i migliori servizi, fatta eccezione della fatturazione elettronica (per il momento non ancora obbligatoria), per un valore annuale di 200 euro + IVA. Vediamo nel dettaglio in cosa consiste tale offerta.

La possibilità di creare fatture e preventivi rapidamente e in modo semplice, grazie ad Android e IOS che permettono di operare anche in mobilità. Inviare solleciti di pagamento, anche automatici, ai clienti più distratti attraverso moduli precompilati. Inoltre, Fatture in Cloud ricorda automaticamente le scadenze dei pagamenti, sia in entrata che in uscita, nonché i moduli F24 e le scadenze personalizzate. Infine, la possibilità per il commercialista di accedere all’account consente di risparmiare tempo ed evitare errori. E nel caso in cui non si disponesse di un commercialista, la piattaforma corre in aiuto selezionando quelli più vicino in base all’esperienza dei clienti della piattaforma.

Nonostante i primi allarmismi da parte degli imprenditori, la trasformazione della fatturazione in digitale ha comportato innumerevoli vantaggi: risparmio di tempo, denaro e spazio, aumento della sicurezza dei dati, ma soprattutto un maggior controllo del flusso di denaro, al fine di ridurre l’evasione fiscale.

Commenta