Condividi

Enel lancia un programma per le start-up in Israele

Otto start-up ogni anno verranno scelte attraverso gare pubbliche per partecipare a un programma di supporto tecnologico in Israele che partirà da maggio 2016 allo scopo di rafforzare la presenza del colosso energetico nel mercato di Tel Aviv.

Enel lancia un programma per le start-up in Israele

Enel ha annunciato oggi pomeriggio il lancio di un programma di supporto tecnologico per start-up ad Israele nell’ambito del quale nascerà una società farà da ‘incubatore di business’ e sarà operativa a Tel Aviv, da maggio.

Ogni anno saranno scelte fino a otto start-up, tra le aziende chiave locali, che potranno beneficiare di un programma di sostegno su misura, in collaborazione con Enel.

Lo scopo del piano è quello di rafforzare la presenza di Enel nel mercato israeliano, puntando proprio sul settore dell’innovazione, facendo leva sulla rete dei fondi di venture capital e sulle università, in collaborazione con l’Ufficio del “Chief Scientist” presso il Ministero dell’Economia di Israele.

La società di supporto selezionerà le start-up attraverso gare pubbliche. Le “vincitrici”avranno a disposizione una serie di ingegneri ed esperti tecnologici di Enel, che le aiuteranno nello sviluppo sia del business sia della tecnologia tramite test in strutture aziendali, facendo leva sull’esperienza commerciale e tecnologica del Gruppo. Il programma di sostegno avrà una durata di almeno sei mesi per ogni progetto.

Commenta