Condividi

Deutsche Bank vende Bhf-Bank e taglia migliaia di posti

Il colosso bancario tedesco sta per vendere la controllata al Kleinwort Benson Group per oltre 380 milioni di euro – Intanto, sono in arrivo anche tagli più ampi del previsto: migliaia i posti di lavoro a rischio in Germania.

Deutsche Bank vende Bhf-Bank e taglia migliaia di posti

Deutsche Bank venderà la controllata Bhf-Bank al Kleinwort Benson Group, sussidiaria della finanziaria belga Rhj International. Ad annunciarlo è lo stesso gigante bancario tedesco. L’operazione dovrebbe fruttare circa 384 milioni di euro, ma le parti sottolineano che la cifra “è ancora oggetto di aggiustamento”. In base all’accordo, Kleinwort Benson pagherà in contanti l’importo per rilevare il 100% del capitale Bgf-Bank.

Intanto, secondo quanto riporta la stampa tedesca, Deutsche Bank sarebbe pronta anche a tagliare migliaia di posti di lavoro in Germania. Le prime sforbiciate potrebbero riguardare la sede della sua banca al dettaglio, Deutsche Postbank, a Francoforte.



I servizi di back-office dei brand retail del Gruppo, attualmente svolti da una serie di sussidiarie di Deutsche Bank, saranno affidati in futuro ai dipendenti di un’unica unità che farà parte di una nuova struttura, mentre tutti i servizi IT saranno trasferiti su un’unica piattaforma, il che potrebbe potenzialmente tradursi nell’eliminazione di migliaia di posti di lavoro. A scriverlo è il Sueddeutsche Zeitung, citato dalla Reuters.

La prima ondata di tagli dovrebbe riguardare circa 540 posti di lavoro tra Bonn (80%) e Francoforte (20%). Deutsche Bank aveva già annunciato a luglio circa 1.900 tagli, ma aveva assicurato che la maggior parte sarebbero stati fuori dalla Germania. La settimana scorsa poi, i vertici della banca hanno fatto sapere che l’entità dei tagli sarà superiore a quanto inizialmente previsto e che il programma di riduzione dei costi volta a rispettare i requisiti di capitale comporterà anche un calo dei bonus e la vendita di asset. 

Commenta