Condividi

Calendario di FIRST Arte: gli eventi della settimana dedicati ai più piccoli

Appuntamenti a Milano, Roma, Venezia: bimbi e ragazzi che accompagnano genitori e scuole a scoprire l’arte attraverso eventi, mostre, iniziative e tour in bicicletta.

Calendario di FIRST Arte: gli eventi della settimana dedicati ai più piccoli

M I L A N O

Scoprire Bicocca: 1450-2013 è un programma di appuntamenti, promosso da Pirelli e aperto a tutti, per approfondire i mille volti del quartiere di Milano, partendo dalle storie e dai luoghi significativi. Dal 4 al 19 maggio un viaggio attraverso il tempo e le trasformazioni del territorio che si focalizza sulla Fondazione Pirelli, luogo deputato alla promozione e diffusione del patrimonio culturale, storico e contemporaneo dell’Archivio Pirelli, e HangarBicocca, centro d’arte contemporanea di cui Pirelli è Socio Fondatore Promotore.



Dal passato agricolo a quello industriale, fino alla riqualificazione con il “Progetto Bicocca” dello Studio Gregotti e Associati, la Bicocca è stato uno dei quartieri di Milano protagonisti della storia della città e del Paese. Partendo dal lontano 1450 quando la famiglia degli Arcimboldi costruisce la propria residenza di campagna; o dai primi insediamenti di alcune delle industrie italiane più conosciute, il quartiere Bicocca è oggi un punto d’incontro fra cultura e impresa, dove passato e presente dialogano ispirando le scelte del futuro, dove università, ricerca e arte contemporanea stanno delineando una nuova identità per il quartiere.

Il programma, che ha il suo fulcro in HangarBicocca, inizia con la proiezione del film-documentario La Fabbrica Sospesa di Silvio Soldini, una testimonianza della vita della fabbrica all’alba delle trasformazioni degli anni ’80 accompagnate dall’esposizione di undici fotografie di Gabriele Basilico (giovedì 9 maggio) e continua con due tour in bicicletta alla scoperta di luoghi e storie del quartiere, fra cui la Bicocca degli Arcimboldi eccezionalmente aperta e visitabile (sabato 11 e domenica 12 maggio).

La seconda settimana di programmazione prevede proiezione di filmati d’epoca provenienti dall’Archivio Pirelli, dalla visita del Re d’Italia a Bicocca nel 1927, immortalata dal pioniere del cinema Luca Comerio del 1927, ad una selezione di Caroselli originali degli anni ‘60 (giovedì 16 maggio) e si conclude domenica 19 maggio con Caccia alla Bicocca, un grande gioco a squadre che metterà alla prova le conoscenze dei partecipanti sul quartiere e la sua storia attraverso prove fisiche e di abilità. Ogni sabato e domenica, per tutta la durata del programma, gli Arts Tutor di HangarBicocca propongono percorsi creativi e film per bambini e ragazzi dai 4 ai 14 anni.

Calendario
4-5 maggio: attività e proiezione per bambini
9 maggio, ore 21.00: serata dedicata al cinema con la proiezione de “La Fabbrica Sospesa” di Silvio Soldini + esposizione di Gabriele Basilico
11-12 maggio: Tour in bicicletta nel quartiere (ore 16.00) + attività e proiezione per bambini
16 maggio, ore 21.00: Pirelli sul grande e piccolo schermo – Una serata con i filmati provenienti dall’Archivio Storico Pirelli
18 maggio: Tour in bicicletta nel quartiere + attività per bambini
19 maggio, dalle 14.30: Caccia alla Bicocca – gioco a squadre

R O M A 

Torna l’appuntamento con i laboratori di Maria Vittoria Tolazzi: sabato 4 Maggio alle ore 16.oo.
Ospitato dalla Casina di Raffaello ludoteca di Villa Borghese che, l’Assessorato alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani di Roma Capitale, in collaborazione con Zètema Progetto Cultura e Tidò Comunicazione, ha destinato ai bambini dai 3 ai 10 anni.
Un’antica storia africana quella da cui si prenderà spunto per raccontare l’incontro magico tra l’uomo e il cane,  privilegiando due dei cinque sensi a loro comuni: la vista e l’olfatto. Questo sarà il tema affrontato sabato 4 maggio: “Il bambino e il cane. La magia di un mondo in comune”, l’incontro magico tra due mondi diversi ma simili, che ha visto in circa 20 appuntamenti più di 200 bambini partecipare attivamente.

Imperdibile occasione per i più piccini che avranno la possibilità, grazie a semplici giochi – come scatoline contenenti sostanze di diversi odori di cui indovinare il contenuto – di scoprire i vari modi in cui i cani affrontano la realtà esterna ed i sistemi di comunicazione fra loro e con noi.  

Non solo, perché a disposizione di tutti i bambini ci sarà Mimmo un meraviglioso cane meticcio di 7 anni che darà dimostrazione pratica di quanto appreso nel corso del laboratorio.

Il progetto dell’Associazione Mondi a Confronto Onlus è curato da Maria Vittoria Tolazzi, operatrice in Pet Therapy, in collaborazione con il Cisi. Durante l’incontro i partecipanti verranno seguiti da Daniela Mosca, educatrice all’infanzia.
Valentina Pompili, educatrice cinofila, condurrà Mimmo, protagonista dell’incontro e abilitato agli IAAA- Incontri Assistiti con Animali (Terapie e Attività Assistite con Animali).

R O M A

Libri senza parole. Destinazione Lampedusa: un progetto internazionale, una mostra laboratorio, nell’ambito della rassegna Bologna a Roma, vetrina romana dalla Bologna Children’s Book Fair, organizzata in collaborazione con le Biblioteche di Roma.
Attraverso IBBY-International Board of Books for Young people, associazione internazionale che promuove il libro per ragazzi come strumento d’integrazione, il progetto raccoglie la migliore produzione editoriale di libri senza parole da donare a Lampedusa, l’isola più remota del Mediterraneo e primo approdo per quanti arrivano d’oltre mare.

In mostra nel Forum gli oltre cento silent books, giunti da quattro continenti e oltre venti paesi. Vecchi bauli da viaggio raccolgono libri le cui immagini raccontano ciò che le parole non riescono a esprimere: emozioni, progetti, ricordi che corrono sul filo silenzioso delle figure, per superare le barriere linguistiche e favorire l’incontro tra culture diverse. Dopo la tappa romana la mostra viaggerà in Italia e nel mondo, con destinazione Lampedusa per costruire, con il sostegno del Comune di Lampedusa, una biblioteca per bambini italiani e migranti.

Ad accompagnare il viaggio un taccuino d’autore in cui il segno di Chiara Carrer e la grafica di Sara Verdone dialogano con le immagini e i protagonisti dei libri.

La mostra è un’occasione per conoscere la prima honour list di libri senza parole selezionata da una giuria internazionale, con Etienne Delessert (autore e illustratore), Cristina Paterlini (bibliotecaria, Biblioteca Europea di Roma), Deborah Soria (libraia, Ottimomassimo Libreria Itinerante), Sophie Van der Linden (esperta di letteratura per l’infanzia) e Paola Vassalli (curatrice responsabile dei Servizi educativi di Palazzo delle Esposizioni). Dieci opere esemplari per originalità, complessità, valore storico e tematiche, con tre menzioni speciali assegnate da Amnesty International, Palazzo delle Esposizioni e Ibby Italia.

Lo Scaffale d’arte e la Biblioteca Europea di Roma propongono un ricco programma di incontri, presentazioni e laboratori per grandi e piccoli. I libri senza parole diventano così strumento prezioso di educazione al visivo e mediazione culturale per tutti i pubblici.

Il calendario aggiornato degli eventi su www.palazzoesposizioni.it e www.bibliotecaeuropea.it.
Palazzo delle esposizioni
Dal 7 al 27 maggio per il Maggio dei Libri sarà possibile aderire alla campagna Amo chi legge… e gli regalo un libro, promossa da AIE – Associazione Italiana Editori, acquistando presso la libreria Arion Esposizioni libri per ragazzi destinati alla Biblioteca di Lampedusa.

V E N E Z I A

Approdate a Venezia  sul Canal Grande migliaia di coloratissime creazioni in feltro, dalle forme più disparate, realizzate con passione e creatività dai bambini delle Scuole Primarie di tutta Italia che hanno partecipato a Kids Creative Lab, progetto ideato dalla Collezione Peggy Guggenheim insieme a OVS.

Tutti gli elaborati verranno assemblati in un’originale quanto stravagante opera d’arte frutto della fantasia di questi giovani artisti in erba che andrà ad affiancare i grandi capolavori collezionati da Peggy. L’istituto che ha partecipato alla mostra con il maggior numero di studenti riceverà in premio dieci tablet ASUS VivoTab Smart di ultima generazione, completi di custodia e tastiera, messi in palio da ASUS, sponsor tecnico del progetto e della mostra. 1.200 scuole, 7.000 classi, oltre 160.000 bambini. Sono gli incredibili numeri che hanno decretato lo straordinario successo di Kids Creative Lab, progetto su scala nazionale dedicato ad arte e moda, che da novembre a oggi ha visto coinvolti tantissimi bambini, scuole e genitori, che hanno aderito all’iniziativa cimentandosi in quattro laboratori creativi il cui scopo era quello di avvicinarli all’arte e alla moda attraverso la creatività, quale strumento di maturazione intellettuale ed emotiva.

Oltre ai singoli laboratori “fai da te”, che i partecipanti hanno potuto seguire e realizzare grazie a un manuale con tutte le istruzioni e a una serie di divertenti video tutorial, i bambini hanno avuto l’opportunità di lavorare anche con il Kit d’Artista, che ha permesso loro un approccio accattivante e originale alle tematiche e ai materiali del fare artistico.“È per noi fondamentale che la proposta formativa del museo affronti, congiuntamente e spesso a partire dallo studio dell’arte, tematiche quali la moda, il design, i nuovi media e modi di rapportarsi al reale, perché il dialogo scuola-famiglia-museo possa favorire lo sviluppo di un senso critico ed estetico, continuare ad arricchirsi di stimoli e rivelarsi vivace e proficuo anche per gli anni a venire” sostiene Philip Rylands, direttore del museo. Fino al 6 maggio

Commenta