Condividi

Btp Futura, accoglienza tiepida: raccolti 3,27 miliardi

La quarta emissione ha raccolto oltre due miliardi in meno della precedente – Il Tesoro alza il tasso dal quinto all’ottavo anno di vita del titolo

Btp Futura, accoglienza tiepida: raccolti 3,27 miliardi

Risultato non troppo esaltante per la quarta emissione del BTp Futura, che si è conclusa con una raccolta complessiva pari a 3,268 miliardi di euro, oltre 2 miliardi in meno rispetto alla precedente emissione, chiusa con 5,48 miliardi di euro di ordini. Rispetto alla prima emissione, che aveva registrato un’adesione pari a 6,1 miliardi, la raccolta si è quasi dimezzata. 

Ricordiamo che il Btp Futura è stato creato con l’obiettivo di supportare l’economia nazionale e quindi anche i proventi di quest’ultima sottoscrizione saranno destinati alle misure adottate dal Governo per sostenere la crescita.



Tornando alla quarta emissione, per il titolo con godimento 16 novembre 2021 e scadenza 16 novembre 2033 il Tesoro ha deciso di rivedere al rialzo il tasso dal quinto all’ottavo anno di vita del titolo “al fine di tener conto dell’evoluzione delle condizioni di mercato”. Parlando in termini percentuali, i tassi cedolari definitivi saranno dunque pari allo 0,75% per i primi 4 anni, all’1,35% per i successivi quattro anni (segmento soggetto al rialzo) e all’1,70% per i restanti quattro anni di vita. Il regolamento dell’operazione si terrà lo stesso giorno del godimento del titolo.

In base ai dati forniti dal Tesoro, nei cinque giorni di emissione sono stati conclusi 91.273 contratti, un risultato anche in questo caso inferiore ai precedenti. 

Commenta