Condividi

Brasile, derby spagnolo Enel-Iberdrola per Eletropaulo

La multinazionale italiana si farà carico anche dell’aumento di capitale da circa 355 milioni di euro per conquistare l’utility brasiliana e strapparla a Iberdrola che potrebbe annunciare un rilancio proprio venerdì

Brasile, derby spagnolo Enel-Iberdrola per Eletropaulo

Enel Sudeste e Iberdrola si sfidano a colpi di rilancio per la conquista di Eletropaulo Metropolitana Eletricidade de Sao Paulo. Enel, attraverso la sua controllata brasiliana Enel Brasil Investimentos Sudeste ha lanciato il 17 aprile un’offerta pubblica volontaria (Opv) per acquisire l’intero capitale di Eletropaulo per un corrispettivo di 28 reais brasiliani per azione; l’offerta è condizionata all’acquisizione di un numero di azioni rappresentative pari ad oltre il 50% del capitale e al rinvio dell’aumento di capitale in programma per la società brasiliana. L’impegno inizialmente previsto era di 1,1 miliardi di euro corrispondenti a circa 4,7 miliardi di reais.

Ma in vista del rilancio che potrebbe fare oggi Iberdrola, che si contende il gestore brasiliano, Enel Sudesta ha alzato l’opfferta impegnandosi a sostenere e sottoscrivere in anticipo l’aumento di capitale da 1,5 miliardi di reais equivalenti a circa 355 milioni di reais.



Le ragioni del rilancio sono da rintracciare nella contesa tra Enel, presente in Spagna con Endesa, e la concorrente utility Iberdola e nel fatto che il governo brasiliano, proprietario del 24% del capitale di Eletropaulo vuole giocare le sue carte al meglio, puntando al rafforzamente patrimoniale della azienda di distribuzione locale prima di venderla.

Commenta