Condividi

Borsa, Finmeccanica ancora in rally su voci Ansaldo Energia

La trattativa per la cessione della controllata accelera: il 23 gennaio scade il termine per le offerte – I coreani di Doosan sembrano in vantaggio su Siemens, mentre la cordata italiana guidata dal Fsi potrebbe essere ormai fuori dai giochi.

Borsa, Finmeccanica ancora in rally su voci Ansaldo Energia

Continua il rally di Finmeccanica a Piazza Affari. Dopo il +6% registrato ieri, oggi a metà mattina il titolo della società della difesa guadagna in Borsa più di tre punti, fra le migliori blue chip del Ftse Mib. Ad alimentare l’ondata di acquisti sulle azioni del gruppo sono ancora le indiscrezioni sulla cessione della controllata Ansaldo Energia, che sembra abbia subito un’accelerazione. Il 23 gennaio, infatti, dovrebbe scadere il termine per le offerte vincolanti

Stando a quanto scrive “La Repubblica”, l’offerta dei coreani di Doosan sarebbe in vantaggio rispetto a quella di Siemens. Un broker parla di una cifra superiore a 1,3 miliardi di euro.

In ogni caso, sia Doosan sia Siemens sembrano averi maggiori possibilità della cordata italiana guidata dal Fondo strategico, che non sarebbe in grado di comprare l’intera azienda. Le due società straniere possono permettersi invece di rilevare tutto il pacchetto azionario, fatta eccezione per un 10% che rimarrebbe in mano a Finmeccanica.

Sempre secondo il quotidiano, l’obiettivo di Finmeccanica sarebbe la chiusura del deal entro il 30 giugno, data di scadenza del lock-up che consente ai soci di opporsi alla vendita.

Commenta