Condividi

Borsa 2017, Piazza Affari regina d’Europa

A poche sedute dalla fine dell’anno borsistico 2017, la Borsa di Milano è la migliore tra i principali listini europei: dall’inizio del 2017 ha guadagnato il 15,4% davanti a Francoforte, Parigi, Londra, Madrid e Zurigo – Nell’Est Europa vince la Borsa di Varsavia – Anno super per Wall Street e le Borse asiatiche

Borsa 2017, Piazza Affari regina d’Europa

A poche sedute dalla fine dell’anno borsistico 2017, Piazza Affari è la miglior Borsa tra le principali piazze finanziarie dell’Europa. Dall’inizio del 2017 ha guadagnato il 15,46% grazie alle performance dei titoli automobistici, tecnologici, farmaceutici, alimentari e al buon andamento dei bancari.

Piazza Affari fa meglio di Zurigo (+14,2%), che è la seconda miglior Borsa tra le principali d’Europa, ed è nettamente davanti alla Borsa di Francoforte (+13,8%), di Parigi (+10,3%), di Madrid (+8,8%) e di Londra (+6,3%). Il rialzo annuale della Borsa italiana è quasi doppio di quello messo a segno dell’Euro Stoxx 50, che si è fermato al 7,9%.

Tuttl’altro discorso se si guarda alle Borse dell’Est Europa, dove contano anche le variazioni del rapporto di cambio: spicca soprattutto la performance della Borsa di Varsavia con un balzo dall’inizio del 2017 del 49% e rilevanti sono anche i rialzi di Istanbul (+42%) e di Vienna (+31,3%), ma si tratta di listini poco significativi sulla scena finanziaria mondiale.

Il 2017 sarà tuttavia ricordato come un anno da incorniciare per Wall Street e per le Borse asiatiche, anche se l’alta inflazione gonfia ancora una volta i prezzi delle azioni argentine facendo, come al solito, spiccare alla Borsa di Buenos Aires il balzo maggiore (+71,3%).

Alla Borsa americana, collezionando record su record il Dow Jones ha realizzato un progresso del 25,1% ma ancora meglio ha fatto il Nasdaq che ha registrato un rialzo del 29,2%. Lo Standard & Poor 500 ha sfiorato il 20%.

In Asia, infine, brilla la Borsa di Hong Kong con un rialzo del 35% ma rilevanti sono anche le performance 2017 del Ftse/Xinhua China25 con il 31,3%, e della Borsa indiana superiore al 20%.

Commenta