Condividi

Bonifiche Ferraresi: Eni e Intesa entrano nel capitale

I due gruppi metteranno sul piatto 20 milioni di euro ciascuno tramite aumenti di capitale riservati, per ottenere ognuno il 3,32% di BF

Bonifiche Ferraresi: Eni e Intesa entrano nel capitale

Bonifiche Ferraresi stringe un’alleanza con Eni e Intesa Sanpaolo. Lo annuncia il gruppo BF in una nota, spiegando che le tre società hanno firmato un accordo per avviare una collaborazione strategica, con la cessione di una quota del capitale di Bonifiche Ferraresi a Eni e a Intesa.

Il Cda di BF ha inoltre convocato un’assemblea in sede ordinaria e in sede straordinaria per il prossimo 21 dicembre.



L’investimento nel capitale sociale di BF da parte di Eni e Intesa – che metteranno sul piatto 20 milioni di euro ciascuna – avverrà attraverso aumenti di capitale riservati al termine dei quali le due società avranno ognuna il 3,32% di Bonifiche Ferraresi.

Inoltre, Eni e Bf hanno costituito una equity joint-venture paritetica con diversi obiettivi:

  • lo svolgimento di attività di ricerca, sperimentazione e analisi da parte di BF o di società del gruppo BF su sementi di piante oleaginose al fine di poterle utilizzare come feed-stock per le bio-raffinerie ENI;
  • la valutazione della possibilità di produrre economicamente le stesse sementi nei Paesi in cui ENI è presente;
  • la possibilità di sviluppare progetti pilota in uno o più dei Paesi in cui ENI è presente
  • la formazione di personale di ENI o della joint venture che possa essere utilizzato nelle filiere di sviluppo dei progetti di biofeedstock.

Commenta