Condividi

Bce: rischio tassi nei Paesi ad alto debito

Secondo l’Eurotower, la futura cancellazione delle misure di stimolo monetario rischia di provocare bruschi rialzi dei rendimenti in alcuni paesi – Il capo economista Peter Praet ha sottolineato la necessità di non affrettare il processo

Bce: rischio tassi nei Paesi ad alto debito

Quando la Banca centrale europea inizierà a stringere i cordoni della borsa, c’è il rischio che i tassi d’interesse subiscano un’impennata nelle economie ad alto debito. L’avvertimento arriva direttamente dall’Eurotower: “Una normalizzazione graduale dei rendimenti obbligazionari nell’area euro in tandem con il miglioramento delle prospettive di crescita economica – si legge nella Financial Stability Review della Bce – sarebbe vantaggiosa dal punto di vista della stabilità finanziaria. Vi sono tuttavia dei rischi che i rendimenti possano salire bruscamente senza un miglioramento simultaneo delle prospettive di crescita”.

Alla prossima riunione del consiglio direttivo, i vertici dell’Eurotower discuteranno di come comunicare in futuro la stretta monetaria (o meglia, l’interruzione delle misure di stimolo), che avverrà probabilmente nel 2018.

Il capo economista Peter Praet ha sottolineato la necessità di non affrettare il processo, proprio per evitare violente reazioni di mercato. Benoit Coeuré, responsabile dei mercati, ha affermato invece che il gradualismo porta con sé a sua volta dei rischi.

Commenta