Condividi

Battisti è in Italia: sconterà l’ergastolo, 6 mesi di isolamento

Dopo 37 anni di latitanza, l’ex terrorista torna in Italia dove sconterà l’ergastolo – Battisti starà in cella da solo, con 6 mesi di isolamento diurno, nel circuito di alta sicurezza riservato ai terroristi – Alle 14 la conferenza stampa di Conte e Salvini

Battisti è in Italia: sconterà l’ergastolo, 6 mesi di isolamento

Cesare Battisti è arrivato in Italia. L’ex terrorista arrestato due giorni fa in Bolivia dall’Interpol, con agenti boliviani, italiani e brasiliani, è atterrato all’aeroporto di Ciampino. Ad attenderlo il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, e il titolare della Giustizia, Alfonso Bonafede.

Battisti è stato subito preso in consegna dal Gruppo operativo mobile della Polizia penitenziaria e portato nel nel carcere di Oristano, senza passare per Rebibbia come precedentemente indicato.



Nel frattempo è stato reso noto che, nel carcere romano, Battisti starà in cella da solo, con 6 mesi di isolamento diurno, nel circuito di alta sicurezza riservato ai terroristi.

Dopo 37 anni di latitanza si chiude dunque “la vicenda Battisti” che sconterà l’ergastolo per i quattro omicidi per cui è stato condannato, Roberto Alfonso, procuratore generale di Milano, ha spiegato inoltre che l’ex Pac non avrà possibilità di ottenere benefici, aggiungendo che le indagini volte a individurare la rete di fiancheggiatori dell’ex terrorista, continuano.

 

Commenta