Azioni Hermès, quotazioni del titolo RMS in borsa

Tutto quello che c’è da sapere per rimanere aggiornati sul mercato finanziario. Informazioni, andamento e grafico in tempo reale sulle quotazioni in borsa dei maggiori titoli sui listini mondiali.

Borsa di Hermes color cuoio
Borsa di Hermès

Codice ISIN: FR0000052292
Settore: Beni di consumo non durevoli
Industria: Abbigliamento/Calzature

Le azioni di Hermès hanno la loro quotazione alla Borsa di Parigi con il ticker RMS.

Guarda lo storico della quotazione del titolo alla Borsa di Parigi

Descrizione azienda

Hermès è un’azienda francese che opera nel settore della moda. Hermès è specializzata in alta moda e prêt-à-porter, pelletteria e borse, arredamento e accessori per la casa, gioielli, profumi e valigie di lusso.

Il gruppo francese produce articoli di lusso di tutti i tipi e si compone di 14 divisioni di prodotto che si occupano rispettivamente di capi in pelle, foulard, cravatte, abbigliamento da uomo, moda da donna, profumi, orologi, scarpe, guanti, smalti, arti decorative, cancelleria, articoli per la casa e gioielleria. Nel dettaglio, in percentuale il volume d’affari dell’azienda è costituita:

  • per il 50,1% da prodotti di pelletteria e selleria, borse, valigie, agende, oggetti per la scrittura, selle, briglie, oggetti e abbigliamento per equitazione
  • per il 21,1% da capi di abbigliamento, le scarpe e gli accessori di moda
  • per il 9,9% da articoli di seta e da prodotti tessili diversi dai vestiti
  • per il 5% dai profumi e per il 3% da prodotti di orologeria
  • infine, per il 10,9% generato da prodotti di diverse categorie come gioielli, prodotti dell’arte di vivere e prodotti dell’arte della tavola.
    Tra questi prodotti, i più noti a livello mondiale sono probabilmente i foulard in seta dalle dimensioni di 90×90 cm sui quali sono stampati motivi di diverso genere.

Nel 1993, Hermes è stata ufficialmente quotata in borsa con il nome di Hermes International. Hermes ha accelerato la sua internazionalizzazione concentrandosi principalmente su tre aree geografiche: Asia-Pacifico, Europa e Stati Uniti.

Secondo i dati aggiornati a fine 2020, il capitale è suddiviso dai seguenti azionisti Hermès:

-54,2%, appartiene alla H51 (holding della famiglia Hermès)
-12,5%, appartiene alla famiglia Hermès (esclusa la holding)
-4,91%, appartiene a Nicolas Puech (famiglia Hermès)
-1,87%, appartiene alla famiglia Arnault (proprietaria di LVMH)

Approfondimento economico e finanziario

La storia dell’azienda Hermès ha inizio nel 1887 quando il sellaio Thierry Hermès apre una bottega per la realizzazione di bardature e finimenti per cavalli.

Lo slancio verso il mondo della moda avviene nel 1920 quando il nipote del fondatore, Emile Maurice Hermes, comincia a produrre vestiti in pelle di daino. Nel 1927 viene lanciata la prima collezione di gioielli ispirati al mondo equestre e due anni più tardi viene prodotta la prima collezione femminile disegnata dalla stilista Lola Prusac. Nel 1949 Hermès lancia l’innovativo sistema “ready-made”, una forma di prêt-à-porter su misura, simboleggiato dall’abito da donna Hermeselle in cotone stampato. Il primo successo internazionale arriva nel 1956 quando l’attrice Grace Kelly sfoggia per la copertina di Life la borsa di cuoio creata dall’azienda francese e rinominata in suo nome “Kelly”.

A seguito della scomparsa di Emile-Maurice, la gestione dell’azienda passa ai generi Robert Dumas e Jean Guerrand. Dalla fine degli anni Cinquanta in poi il marchio Hermès ha avuto un grande sviluppo industriale: vengono create le prime boutique della maison e viene introdotta anche la produzione dei profumi. Nel 1999, Hermès ha rilevato il 35% della maison Jean Paul Gaultier, rivenduto dopo la fine della collaborazione con Gaultier come stilista del brand.

Oggi il presidente esecutivo del gruppo è Axel Dumas, pronipote del fondatore e rappresentante della sesta generazione della famiglia Hermès-Dumas, Mireille Maury è il direttore finanziario ed il ruolo di direttore artistico è ricoperto da Pierre-Alexis Dumas (anche lui pronipote del fondatore). La famiglia Hermès detiene ancora complessivamente l’86% del capitale. Mantenendo la filosofia dell “innovare nella continuità della tradizione, l’azienda intende rimanere legata alla sue origini e al mondo del cavallo. La maison infatti, si distingue per l’originale ispirazione al mondo equestre come le borse da donna ispirate alle borse da cavallo e rese celebri grazie a Grace Kelly e Jane Birkin (dalle quali presero il nome le borse). Le borse Birkin risultano tra le borse più costose al mondo (nel 2017 una Birkin è stata venduta per 380 mila dollari).

Nel 2019, secondo la classifica di Forbes “World’s Most Valuable Brands” il brand Hermès si è posizionato al 33° posto. Tra le più importanti collaborazioni vi è quella con il colosso statunitense dell’IT, Apple. La partnership (rinnovata nel 2016) è stata sottoscritta con lo scopo di sviluppare, produrre e commercializzare degli orologi Apple Watch, con un tocco di eleganza ispirata al lusso del gruppo Hermès.

Il fatturato del gruppo Hermès al 2019 è di 6,88 miliardi di euro rilevando una crescita del +15,38% rispetto all’anno precedente e con un utile netto pari a 1,53 miliardi di euro. Hermès impiega attualmente nel mondo 14.284 dipendenti.

Le ultime notizie su Hermès

Hermès continua la sua corsa

Hermès continua la sua corsa con una crescita a doppia cifra nel primo trimestre 2022: vendite +33%

Guerra e lockdown in Cina non fermano l’ascesa di Hermès che segna un risultato da record nel primo trimestre del 2022 sostenuto dalle vendite nell’area Americhe (+44%)

Borsa Hermès

Lusso, Hermès: ricavi e vendite volano oltre le attese

La maison parigina mette a segno una delle migliori performance del lusso con un terzo trimestre al di sopra delle aspettative (+31%). Sebbene un lieve rallentamento rispetto al secondo trimestre a causa dell’incremento dei casi Covid in Asia durante l’estate

Lusso vintage

Lusso e moda: l’artigianato vintage delle Maison diventa un nuovo stile di vita

A Colonia l’asta online che celebra l’artigianato delle Maison del lusso. Opere vintage sempre più “moda” per un modo di vivere più responsabile e sostenibile.

Sotheby’s Collezioni

La collezione di Michelle Smith in vendita online (foto e stime)

Una visione del lusso: la vendita online (aperta fino al 27 aprile) da Sotheby’s della collezione Michelle Smith presenta una serie di gioielli altamente sofisticati e da collezione, tra cui pezzi desiderabili della famosa casa di gioielli di Monaco, Hemmerle, nonché audaci pezzi d’oro con design classici di aziende leggendarie come Bulgari, Tiffany & Co., Cartier e Buccellati.

Hermès Roma

Hermes, conti in ripresa grazie all’Asia

Il bilancio del gruppo del lusso francese nei primi nove mesi è comunque negativo, ma con un balzo nel terzo trimestre grazie alla Cina e alle vendite online.