Azioni BNP Paribas, quotazioni del titolo BNP in Borsa

Tutto quello che c’è da sapere per rimanere aggiornati sul mercato finanziario. Informazioni, andamento e grafico in tempo reale sulle quotazioni in borsa dei maggiori titoli sui listini mondiali.

Bnp Paribas
Sede BNP Paribas

Codice ISIN: FR0000131104
Settore: Finanza
Industria: Banche maggiori


Le azioni di BNP Paribas sono quotate sull’indice Euronext Paris con il ticker BNP.

Guarda lo storico della quotazione del titolo all’Euronext Paris

Descrizione Azienda

BNP Paribas è un gruppo bancario internazionale francese. La banca è stata costituita nel 2000 dalla fusione di Banque Nationale de Paris (BNP) e Paribas. È una delle quattro principali banche internazionali francesi insieme a Crédit Agricole, Société Générale e Groupe BPCE. È la più grande banca in Europa e la settima banca più grande al mondo per asset totali. BNP Paribas è considerata una banca di importanza sistemica dal Financial Stability Board.

Opera in oltre 70 paesi. I mercati principali sono Belgio, Francia, Italia e Lussemburgo. Ha circa 200.000 dipendenti e oltre 30 milioni di clienti. Nella sola Francia BNP Paribas gestisce una delle più grandi reti bancarie al dettaglio con 2.200 filiali e oltre 3.200 sportelli automatici.

Il Gruppo offre strumenti di risparmio, d’investimento, prodotti assicurativo-previdenziali, private banking, mutui, credito al consumo, servizi di e-banking e prodotti e servizi per le aziende.

Le attività del Gruppo BNP Paribas sono organizzate attorno a due aree di business: Retail Banking & Services e Corporate & Institutional Banking (CIB).

I ricavi maggiori provengono dal settore Retail (56,4%) seguito dal Corporate & Investment Banking (30,8%). Geograficamente i maggiori introiti derivano dall’Europa (72,2%) seguito da Nord America (12,9%), Asia-Pacifico (8,6%) e altri paesi (6,3%).

BNP Paribas è quotata in Borsa sull’Euronext Paris ed è incluso nell’indice CAC40. Fa anche parte dell’indice Euro Stoxx 50. Ha quotazioni a Milano, Francoforte, Londra e New York.

L’azionariato è così composto:

  • Governo Belga, (attraverso SFPI), 7,7%
  • Blackrock Inc., 6,0%
  • BNP Paribas SA Employee Stock Ownership Plan, 4,3%
  • Norges Bank Investment Management, 2,45%
  • The Vanguard Group, 2,25%
  • Lyxor International Asset Management SAS, 2,08%
  • Dodge & Cox, 2,00%
  • Governo del Lussemburgo, 1,00%
  • Azioni individuali, 4,2%

Gli investitori istituzionali sono così distribuiti:

  • Investitori Istituzionali europei, 43,4%
  • Investitori Istituzionali internazionali, 31,4%

Il fatturato nel 2020 è stato di 44,275 miliardi di euro con un utile netto di 7,067 miliardi.
A fine 2020 BNP Paribas ha gestito 941 miliardi di euro di depositi e 809,5 miliardi di crediti.

In Italia il gruppo è presente dal 1967 con BNP e dal 1979 con Paribas. Nel 2006 ha acquisito BNL (Banca Nazionale del Lavoro) uno dei maggiori gruppi bancari italiani con circa 2,5 milioni di clienti privati.

In Italia,oltre a BNL, il gruppo controlla queste società:

  • Banca Ucb, specializzata nell’erogazione di mutui immobiliari
  • Arval, specializzata nel noleggio a lungo termine di veicoli e in soluzioni innovative di mobilità
  • Findomestic, istituto specializzato nel credito alle famiglie per l’acquisto di beni e servizi ad uso privato.
  • HelloBank!, banca online
  • Artigiancassa, specializzata nella gestione di fondi pubblici.
  • Axepta, dedicata alla gestione delle transazioni di pagamento effettuate con i POS.
  • BNP Paribas Asset Management, marchio di servizi di gestione patrimoniale.
  • Cardif Assicurazioni, sviluppa e distribuisce prodotti assicurativi.
  • BNP Paribas Leasing Solutions, specializzata in soluzioni di finanziamento a medio termine.
  • BNP Paribas Real Estate, uno dei maggiori fornitori europei di servizi immobiliari.
  • Securities Services, opera nel servizio titoli per asset in custodia.
  • Servizio Italia, si occupa di servizi di amministrazione fiduciaria di patrimoni conto terzi.

All’estero le società controllate dal Gruppo BNP Paribas sono:

  • BNP Paribas France
  • Banque de Bretagne
  • Banco Cetelem
  • Cortal Consors
  • BancWest (Bank of the West & First Hawaiian Bank)
  • BNP Paribas Hong Kong
  • Atisreal
  • BNP Paribas Arbitrage
  • FundQuest
  • BMCI (Banque Marocaine pour le Commerce et l’Industrie)
  • L’Atelier
  • BNP Paribas Bulgaria
  • BNP Paribas El Djazaïr 
  • Turk Ekonomi Bankasi
  • BNP Paribas Fortis
  • BGL BNP Paribas 
  • Sahara Bank 
  • Ukrsibbank 
  • BCI Mer Rouge Djibouti
  • Banque de Wallis et Futuna
  • Banque Internationale pour le Commerce et l’Industrie du Sénégal 
  • Bank BGŻ BNP Paribas 
  • Alfred Berg
  • Consors Finanz

Lo slogan è «La banca per un mondo che cambia».

Approfondimento economico e finanziario dell’azienda

BNP Paribas nasce dalla fusione della Banque nationale de Paris (BNP) con la Banque de Paris et des Pays-Bas (Paribas) nel 2000.
BNP era stata creata nel 1966 della fusione di due banche francesi, la Banque nationale pour le commerce et l’industrie (BNCI) e il Comptoir national d’escompte de Paris (CNEP). Paribas, invece, è stata istituita nel 1872 dall’unione di due banche d’affari di Parigi e Amsterdam.

Nel 2006, BNP Paribas acquisisce la Banca Nazionale del Lavoro (BNL), sesta banca italiana. Prima compra da Unipol vende il suo pachetto azionario acquistando il 48% e successivamente lancia un’OPA sul totale del capitale azionario. Per BNP Paribas, BNL rappresentava l’occasione di ampliare la propria base di clientela, acquisendo un secondo grande mercato retail dopo quello francese.

A ottobre 2008, BNP rileva il 75% di Fortis Bank in Belgio, in cambio il governo belga diventa il principale azionista del nuovo gruppo. Nasce BNP Paribas Fortis.

Nel maggio 2009, il gruppo diventa l’azionista di maggioranza (65,96%) di BGL (Fortis Bank Luxembourg); lo Stato del Lussemburgo deteneva il 34%, rendendo di fatto BNP la più grande banca dell’eurozona per depositi detenuti. Viene modificata la denominazione sociale della banca in BGL BNP Paribas.
A febbrario 2010 BGL BNP Paribas diventa proprietaria del 100% di BNP Paribas Luxembourg attraverso una fusione per incorporazione.

Nel 2010 acquisisce il 75% di Findomestic, banca italiana specializzata nel credito al consumo, attraverso la controllata BNP Personal Finance.

Nel 2011, tramite BNL, entra nel capitale sociale di PerMicro, principale operatore italiano del microcredito e acquisisce il 100% del capitale Findomestic.

Nel 2013 Il Gruppo BNP Paribas ed il Gruppo Rabobank raggiungo un’accordo per la cessione della quota del 98,5% controllata da Rabobank in Bank Gospodarki Żywnościowej (Banca BGŻ) per la somma di 1 miliardo di euro.

Viene lanciata in Italia, Francia, Germania, Belgio ed Austria la banca online HelloBank!.

Nel 2017, il Gruppo, tramite BNP Paribas Cardif, raggiungono un accordo con Ageas per acquisire la piena proprietà di Cargeas Assicurazioni.

A febbraio 2021 cede Cargeas assicurazioni ad Intesa Sanpolo per 390 milioni di euro.

Le ultime notizie su BNP Paribas
Bnp Paribas

Bnp Paribas, utile oltre le attese. Bene anche Bnl

Il gruppo francese ha migliorato l’utile netto del 38% nel primo trimestre. La controllata italiana registra a sua volta una buona trimestrale

Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo e BNP accordo su Cargeas Assicurazioni

Il Gruppo bancario guidato da Carlo Messina e BNP sottoscrivono accordo per l’acquisto del 100% della compagnia assicurativa – Closing entro la fine di febbraio 2021 ad un prezzo di 390 milioni di euro – Standard Ethics ha alzato il rating di Cattolica Assicurazioni da “E+” a “EE-“

Elena Goitini Ad Bnl

Bnl, Abete lascia: per la prima volta una donna Ad in una grande banca

Svolta rosa in Bnl Bnp Paribas: Elena Patrizia Goitani sarà la nuova Ad di Bnl Bnp Paribas al posto di Munari che salirà alla presidenza al posto di Luigi Abete, che lascia dopo 22 anni

Bnp Paribas

Bnp Paribas, utile da record ma riduce i target

La banca francese, che detiene anche l’italiana Bnl, ha superato le previsioni degli analisti per il 2019, ma il titolo non decolla in Borsa.

Felicità con faccina che ride

Gli italiani di oggi? Più felici di 30 anni fa, ma pessimisti

Secondo una sorprendente ricerca di Eumetra, commissionata da Bnp Paribas Cardif, il 71% degli italiani ritiene che la propria famiglia sia più felice rispetto a quella d’origine e il 72% pensa che lavorare sia più facile. E non sono queste le uniche sorprese…