Condividi

Auto: vendite in calo ma Fca tiene

Battuta d’arresto per le immatricolazioni di auto in Europa (-6,8%). Giù i principali mercati, solamente la Spagna in lieve crescita. Fca in controtendenza rispetto all’andamento generale, mantiene il profilo migliore del mercato: vendite in aumento del 10,8% e quota di mercato ampliata di mezzo punto percentuale

Auto: vendite in calo ma Fca tiene

Nel mese di aprile 2017 le vendite di auto per i passeggeri europei sono in calo del 6.8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Ad incidere sul dato negativo è senza dubbio l‘effetto “calendario”; le festività pasquali nel mese di marzo hanno influenzato fortemente i dati forniti da Acea (European Automobile Manufacturers’ Association) circa le immatricolazioni nei principali paesi europei.  

Particolarmente in calo il mercato nel Regno Unito (-19,8%), seguito dai segni in negativo anche di Germania (-8%) e Francia (-6%). L’unico mercato a registrare un lieve incremento nelle immatricolazioni è quello spganolo (+1,1%). 

Anche in Italia si registra una contrazione, pari al -4,6%. Fca però ottiene risultati migliori rispetto al mercato. E’ il quarto costruttore con 89300 immatricolazioni in aprile, con numeri in linea rispetto all’anno scorso nonostante il mercato sia stato fortemente condizionato da festività e ponti. 

Cresce di mezzo punto percentuale la quota di mercato di Fca, da 6,8 a 7,3%. Nel primo quadrimestre del 2017 ha fatto registrare 392400 vetture, incrementando le vendite del 10,8%. Exploit per Alfa Romeo Giulia, Panda e 500.

Commenta