Condividi

Abertis, la Spagna frena Atlantia: chieda il nostro permesso

Il governo Rajoy pretende che Atlantia gli chieda l’autorizzazione per l’Opas su Abertis ma il gruppo della famiglia Benetton è pronto a farlo e anche a rilanciare per sconfiggere la contro-Opas di Florentino Perez

Abertis, la Spagna frena Atlantia: chieda il nostro permesso

Se vuole conquistare le autostrade di Abertis, Atlantia della famiglia Benetton deve chiedere il permesso per il lancio dell ‘Opas non solo alla Consob spagnola ma al governo di Madrid. E’ questa l’ultima mossa di una partita a scacchi compiuta ieri dal governo Rajoy che ha sollecitato la Consob spagnola a far pervenire la richiesta al gruppo italiano guidato da Giovanni Castellucci.

E’ evidente che la Spagna vuol vendere cara la pelle prima di veder sventolare la bandiera italiana sulle proprie autostrade e sta cercando ogni pretesto. Però Atlantia non si scoraggia e risponde dicendosi pronta a chiedere al più presto l’autorizzazione al governo Rajoy (“Ogni chiarimento è benvenuto”) ma anche ad alzare l’offerta da 16,3 miliardi di euro per sconfiggere sul campo l’Acs del presidente del Real Madrid Florentino Perez, che – attraverso la controllata tedesca Hocthief – ne ha offerti di 18 di miliardi per portarsi a casa Abertis, di cui fino a qualche tempo fa è stato vicepresidente.

La partita è aperta e nel caso di mega-operazioni transfrontaliere non si può mai dire mai e .tuttavia il mercato scommette sulla vittoria finale di Atlantia. Salvo sorprese.

Commenta