Condividi

A2A vince maxi gara per il gas a Milano

La multiutility lombarda si è aggiudicata la più rilevante gara gas d’Italia (valore del contratto pari a 1,3 miliardi di euro circa spalmato su 12 anni), battendo così 2i Rete Gas, controllata da F2i e partecipata dal fondo Ardian.

A2A vince maxi gara per il gas a Milano

A2A si conferma il gestore della distribuzione gas a Milano. La multiutility lombarda si è aggiudicata la più rilevante gara gas d’Italia (valore del contratto pari a 1,3 miliardi di euro circa spalmato su 12 anni), battendo così 2i Rete Gas, controllata da F2i e partecipata dal fondo Ardian. A2A ha superato 2i Rete Gas di quasi cinque punti sul fronte dell’offerta tecnica mentre l’altra ‘gamba’ della proposta presentata al Comune di Milano, quella prettamente economica, avrebbe registrato un sostanziale pareggio tra i due operatori.

Così, a un anno circa dall’inizio della gara, A2A l’ha spuntata, confermandosi alla guida dell’ambito territoriale (Atem) di Milano 1, che include il capoluogo lombardo e altri sei comuni dell’hinterland (Baranzate, Bollate, Cinisello Balsamo, Corsico, Novate Milanese e Sesto San Giovanni) per circa 839mila utenti finali, anche se per l’aggiudicazione formale ci vorrà ancora un mesetto. Per il gruppo energetico, l’ambito gas milanese vale circa 70 milioni di Ebitda l’anno.



L’esito proveniente da Palazzo Marino, che è anche azionista di maggioranza di A2A assieme al Comune di Brescia, era molto atteso dal mercato poiché si tratta della prima gara gas ‘di peso’ che viene aggiudicata a fronte di un processo che a livello nazionale, causa burocrazia e ricorsi di ogni tipo, procede a rilento. Anche per questo, tutti i big del settore stanno cercando di tenere il passo con i rispettivi piani industriali (che stimavano ben altro ritmo per le gare gas) ricorrendo all’M&A.

La stessa 2i Rete Gas, va ricordato, nel 2016 si era aggiudicata la distribuzione gas di Como e, soprattutto, lo scorso ottobre, aveva vinto nella agguerrita gara per gli asset di Gas Natural in Italia. Nello specifico, aveva rilevato Nedgia, che si occupa del trasporto gas con circa 460mila punti di consegna soprattutto nel Sud Italia, per un enterprise value di 727 milioni di euro. Un’operazione che aveva permesso a 2i Rete Gas (controllata da F2i e partecipata dal fondo Ardian) di arrivare a 4,5 milioni di clienti, consolidando il secondo posto sul mercato italiano dietro a Italgas.

Commenta