Condividi

Wall Street rimbalza, le Borse europee soffrono

Il Dow Jones e il Nasdaq rimbalza nel finale della seduta di ieri e guadagnano l’1,4% – Ancora male invece le Borse europee – Piazza affari ha perso l’1,3%, soprattutto per l’arretramento dei titoli industriali – I ribassi dei giorni scorsi, enfatizzati dagli scambi automatici legati agli algoritmi, sembrano tuttavia dovuti al desiderio di prendere beneficio di molti investitori anzichè a una vera e propria invesrione di tendenza

Wall Street rimbalza, le Borse europee soffrono

Dopo una seduta in altalena, Wall Street chiude la settimana borsistica rimbalzando. Sia il Dow Jones che il Nasdaq guadagnano l’1,4%, un segnale che fa pensare che i ribassi degli ultimi giorni siano solo il frutto di una modesta correzione dovuta principalmente al desiderio di molti investitori di monetizzare i forti rialzi delle scorse settimane.

Chi invece continua a soffrire sono le Borse europee. Anche ieri Piazza Affari ha perso l’1,3%, in linea con il ribasso dei principali listini azionari del Vecchio continente.

A fare le spese del nuovo ribasso della Borsa italiana sono stati soprattutto i titoli industriali, tra cui Fca, Ferrari e Recordati, ma anche alcuni titoli finanziari.

In controtendenza si sono attestati invece in territorio positivo Banca Generali, Unipol e Campari. In forte rialzo, dopo i conti sia Banca Carige (+5%) che Mps (+3,5%).

Dall’inizio del 2017 Piazza Affari resta in territorio positivo ma i guadagni si sono ridotto fortemente.

 

 

Commenta