Condividi

Unicredit crea il Transformation & Innovation Advisory Board

Il nuovo organismo dovrà proporre concrete opportunità di sviluppo da sottoporre al Ceo di Unicredit, nonché aggiornare regolarmente il consiglio di amministrazione del gruppo sui progressi compiuti

Unicredit crea il Transformation & Innovation Advisory Board

Unicredit crea il transformation & innovation advisory board, un comitato formati da membri interni alla banca e specialisti esterni che avrà il compito di definire una nuova strategia per la “banca del domani”.

Il transformation & innovation advisory board si riunirà con cadenza trimestrale allo scopo di discutere i temi più importanti che incidono sulla crescita del settore bancario, come tecnologia e dati, tendenze dei consumatori, innovazione fintech, sicurezza e mitigazione del rischio. Le migliori opportunità di sviluppo saranno sottoposte direttamente all’amministratore delegato, Jean Pierre Mustier, mentre i risultati più significativi saranno analizzati periodicamente dal cda del gruppo.

L’obiettivo è quello di proporre concrete opportunità di sviluppo da sottoporre al Ceo di Unicredit, nonché aggiornare regolarmente il consiglio di amministrazione del gruppo sui progressi compiuti

Ad occupare la poltrona di chief transformation officer ci sarà Finja Kütz. A far parte dell”organismo, oltre ai membri interni, sono stati chiamati quattro specialisti esterni: Eileen Burbidge, inviato speciale per il settore fintech del Tesoro britannico e co-fondatrice di Passion Capital, una società specializzata in early stage venture capital; Theresa Payton, prima donna a ricoprire l’incarico di chief information officer della Casa
Bianca all’interno dell’ufficio esecutivo del presidente; Carlo Ratti, architetto e docente presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT); Katia Walsh, primo chief global data and analytics officer di Vodafone.

Jean Pierre Mustier, Ad di Unicredit, ha commentato: “Il settore bancario è in rapida evoluzione e in
UniCredit intendiamo da un lato cogliere tutte le opportunità possibili e dall’altro sviluppare soluzioni
innovative al fine di servire al meglio i nostri clienti. Stiamo correndo l’ultimo tratto della nostra
maratona Transform 2019 e guardiamo già al futuro: il nuovo transformation & innovation advisory
board ci consentirà di andare oltre le idee e gli schemi precostituiti e di esplorare nuovi ed entusiasmanti
progetti. Costruire la “banca del domani” significa gettare le basi per la futura creazione di valore in
UniCredit e non vedo l’ora di toccare con mano la creatività e il modo di pensare innovativo che i nostri
esperti esterni metteranno sul tavolo”.

 

Commenta