Condividi

Ubi completa incorporazione Banca Teatina

L’operazione, spiega Ubi in una nota, garantisce la piena operatività di tutte le filiali migrate senza alcun disagio di rilievo per la clientela.

Ubi completa incorporazione Banca Teatina

Dopo aver stipulato lo scorso 20 febbraio l’atto di fusione per incorporazione di Banca Teatina, Ubi Banca ha completato con successo la migrazione dello stesso istituto sul sistema informativo di Gruppo.

L’operazione, spiega Ubi in una nota, garantisce la piena operatività di tutte le filiali migrate senza alcun disagio di rilievo per la clientela. La migrazione ha coinvolto 58 filiali e punti operativi, 682.166 anagrafiche di clientela, 73.395 conti correnti, 30.762 depositi titoli, e ha richiesto l’impegno di circa 1.100 dipendenti nella fase preparatoria e post migrazione.



La migrazione conclude il processo di riconfigurazione del gruppo, iniziato nel novembre 2016 con l’avvio dell’integrazione delle 7 Banche Rete di Ubi Banca – conclusosi con 4 mesi di anticipo nel febbraio 2017 – e proseguito con la rapida integrazione delle 3 Banche acquisite a maggio 2017 – conclusasi in data odierna.

Commenta