Condividi

Tim e Qualcoom: accordo su 5G e Business Innovation

L’accordo si articola su tre tematiche: casi d’uso per servizi mobili avanzati, con particolare riferimento al 5G e all’IoT, servizi innovativi basati su Advanced Analytics, prodotti innovativi per rete mobile e fissa.

Tim e Qualcoom: accordo su 5G e Business Innovation

TIM e Qualcomm Technologies Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, hanno siglato un accordo di cooperazione in ambito Business Innovation.

Secondo quanto si legge nella nota diramata dall’azienda di Tlc, “attraverso questa nuova cooperazione, Qualcomm Technologies e TIM puntano a condividere una visione strategica sullo sviluppo del business e sui servizi avanzati abilitati dalle nuove tecnologie – in particolare dal 5G – e testare soluzioni innovative per accelerarne l’introduzione commerciale”.



L’accordo si articola intorno a tre tematiche principali:

  • casi d’uso per servizi mobili avanzati, con particolare riferimento alle prospettive abilitate dalla tecnologia 5G e ai servizi relativi all’IoT,
  • servizi innovativi basati su Advanced Analytics che fanno leva sull’aumento dei dati provenienti da dispositivi, reti, applicazioni e servizi abilitati dal 5G,
  • prodotti innovativi per rete mobile e fissa.

“Con questo accordo siglato con Qualcomm Technologies  confermiamo ancora una volta il nostro impegno nell’offrire ai nostri clienti la migliore customer experience possibile, combinando i servizi e le soluzioni più innovative e performanti con un servizio clienti semplice e chiaro”, ha dichiarato Amos Genish, TIM Chief Executive Officer.

“Qualcomm Technologies vanta una partnership di lungo periodo con TIM e siamo entusiasti di aver firmato questo accordo che accelererà l’implementazione del 5G NR. Qualcomm Technologies ha in programma di fornire dispositivi per i test mobile, basati sul modem 5G Qualcomm® Snapdragon™ X50, per le frequenze sub- GHz e mmW per i trial 5G NR, e allo stesso tempo prevede di lavorare con TIM su un’ampia gamma di implementazioni innovative quali LTE-A, LTE IoT e Wi-Fi,” ha dichiarato Cristiano Amon, President, Qualcomm Incorporated.

“Il 5G – spiega la nota – è progettato per cambiare il panorama mobile mondiale e per indirizzare la domanda dei consumatori di connettività ultra-broadband e abilitare un’evoluzione completa e pervasiva delle applicazioni e delle soluzioni IoT per la sicurezza sul posto di lavoro e pubblica, in ambito healtcare, Cloud Robotics e in numerosi casi d’uso Industry 4.0”.

TIM e Qualcomm Technologies hanno in programma un trial 5G nella seconda metà del 2018 per mostrare le funzionalità e misurare le prestazioni della tecnologia 5G NR (New Radio).

Commenta