Condividi

Tesla-SolarCity: ok alla fusione da 2,6 mld

Elon Musk dovrebbe così riuscire a creare un colosso mondiale capace di vendere auto elettriche alimentate a energia solare.

Tesla-SolarCity: ok alla fusione da 2,6 mld

Via libera al matrimonio fra le due società fondate da Elon Musk. Il consiglio d’amministrazione di SolarCity ha approvato la fusione con Tesla Motors, che aveva messo sul piatto 2,6 miliardi di dollari in azioni.

Musk dovrebbe così riuscire a creare un colosso mondiale dell’energia pulita, capace di vendere auto elettriche (Tesla) alimentate con l’energia solare (settore in cui opera SolarCity).

Per ogni azione di SolarCity, valutata 25,83 dollari, gli azionisti riceveranno 0,11 azioni ordinarie della società di auto. Tesla ha una capitalizzazione di 32,7 miliardi di dollari, mentre SolarCity di circa 2,1 miliardi.

Oltre a essere amministratore delegato di Tesla, Musk è presidente di SolarCity ed è il maggior azionista di entrambe le società. Nel premercato, le azioni di SolarCity salgono del 7,4% a 28,68 dollari, mentre quelle di Tesla scendono dello 0,1% a 234,50 dollari. Si tratta del maggior accordo raggiunto nel settore dell’energia solare.

Commenta