Condividi

Studiare gratis in Danimarca: 5 informazioni utili

Probabilmente ogni studente universitario sogna di studiare gratuitamente e di iniziare una carriera lavorativa il più presto possibile, anche durante gli studi universitari: in alcuni Paesi questo è possibile. Ecco che cosa si può fare in Danimarca

Studiare gratis in Danimarca: 5 informazioni utili

Fare domanda all’università

Per iscriversi alle università danesi basta andare sul sito Optagelse, registrarsi e scegliere le università alle quali fare domanda. Il periodo durante i quali gli studenti europei si possono iscrivere va da gennaio al 15 marzo e il risultato arriva alla fine del mese di luglio. Si viene accettati da una sola università e dalle altre si riceve una mail di rifiuto.



I principali documenti che sono necessari per la registrazione sono: il diploma di maturità e un certificato di lingua inglese. In base al corso di laurea prescelto, potrebbero essere richiesti certificati specifici. In questo caso bisogna consultare la sezione ‘Requirements’ dei corsi di laurea. Per ogni chiarimento oppure informazioni aggiuntive vanno contattate le università, oppure quest’ultime potrebbero contattare lo studente per colloqui via Skype o per richiedere documenti aggiuntivi.

È consigliabile andare a ritirare per tempo il diploma di maturità originale e fare i corsi e l’esame di lingua con largo anticipo in modo tale che il certificato di lingua sia pronto. In alcuni casi è possibile caricare i documenti sul sito optagelse fino al mese di giugno, specificando la data nella quale verrà dato l’esame e quando sarò pronto il certificato.

Trovare alloggio

Trovare alloggio in Danimarca è una vera guerra, soprattutto se la ricerca non inizia con largo anticipo. Le università forniscono alloggi per studenti ma non sono abbastanza e sono anche la soluzione più costosa. Il metodo più veloce ed economico è iscriversi ai vari gruppi facebook, e cercare annunci relativi all’alloggio oppure pubblicarne uno. Una soluzione alternativa sarebbe contattare direttamente le agenzie immobiliari come per esempio Bolig Data, che affittano appartamenti, oppure iscriversi a siti web come ‘Bolig portal’ dove sono i privati a mettere in affitto le loro proprietà.

I prezzi di una stanza variano moltissimo dalla città dove andrete a studiare, la capitale Copenaghen è molto costosa è il prezzo mensile di una stanza va dai 500 euro in su. Invece nella parte peninsulare della Danimarca i prezzi si mantengono sotto i 500 euro al mese.

Una volta arrivati in Danimarca ci si deve applicare per la residenza e una volta ricevuta la ‘yellow card’ e ‘CPR-number’, necessari per fare qualsiasi cosa, dall’aprire un conto in banca al trovare un lavoro.

Università gratuita e corsi in lingua inglese

Le università sono gratuite per tutti i cittadini dell’Unione Europea e offrono la possibilità di frequentare tantissimi corsi di laurea e master in lingua inglese.

I corsi iniziano verso la fine di agosto oppure a inizio settembre e i primi giorni sono dedicati alla introduzione della struttura e dei programmi che verranno utilizzati. Gli studenti hanno accesso alla struttura 24 ore su 24 e ci si può accedere tramite la tessera dello studente. Ogni studente ha una sua pagina personale dove viene caricato tutto il materiale per le lezioni, spesso in anticipo. I libri sono l’unica spesa che gli studenti devono affrontare. L’approccio con gli insegnanti è simmetrico e informale, lo studente è libero di esprimere le proprie idee e opinioni.

L’insegnamento è basato su un approccio molto pratico e tutte le teorie imparate dai libri vengono applicate su casi reali. Solitamente gli studenti lavorano in gruppi da 4-5 persone e anche gli esami possono essere di gruppo.

Le università sono dotate anche di aree di riposo e docce dove gli studenti possono restare e rinfrescarsi durante gli esami e i progetti di gruppo.

Corsi di lingua Danese

I corsi di lingua danese sono molto utili per chi desidera continuare la carriera lavorativa in Danimarca. Spesso anche per un lavoro part-time durante gli studi viene richiesta la conoscenza del danese.

La lingua danese potrebbe risultare più facile per chi conosce il tedesco, ma si possono trovare vocaboli provenienti da altre lingue, anche se in percentuale inferiore, come il francese, inglese e italiano.

Si viene pagati per studiare e lavorare

Trovare un lavoro potrebbe essere difficile, sia per il numero elevato di studenti, sia perché spesso viene richiesta la conoscenza del danese. Tuttavia ci sono dei lavori che non comportano un contatto diretto con il cliente, come per esempio magazziniere, operaio in fabbrica, consegna giornali, posta e pubblicità durante la notte ma anche durante il giorno. I più fortunati potrebbero trovare lavoro nel settore digital marketing in varie imprese, come per esempio Trendhim, con unici requisiti la conoscenza della propria lingua e della lingua inglese.

La prima cosa da fare dopo aver trovato lavoro è contattare lo ‘SKAT’ (ente governativo danese responsabile per la riscossione delle imposte e tasse) e richiedere la ‘tax card’ personale. Se si lavora più di 43 ore mensili si ha anche la possibilità di richiedere l’SU, sussidio da parte dello stato volto ad aiutare gli studenti dal valore di circa 800 euro lord al mese.

Studiare all’estero è un’esperienza unica che fa crescere sia dal punto di vista personale e professionale e vale la pena di provarla.

Commenta