Condividi

Sotheby’s, asta da record con l’arte contemporanea: Pollock, Warhol, Rothko

Incassati oltre 370 milioni di dollari – Sono stati proposti pezzi unici, come opere di Jackson Pollock, Franz Kline, Hans Hofmann,Arshile Gorky, Robert Motherwell,Wade Guyton, così come un work-in-carta di Andy Warhol e un dipinto di Takashi Murakami.

Sotheby’s, asta da record con l’arte contemporanea: Pollock, Warhol, Rothko

Sotheby’s vola con un record eccezionale all’asta Contemporary Art Evening Auction e un totale 375,149,000 dollari.

Sono stati proposti pezzi unici, come opere di Jackson Pollock, Franz Kline, Hans Hofmann,Arshile Gorky, Robert Motherwell,Wade Guyton, così come un work-in-carta di Andy Warhol e un dipinto di Takashi Murakami.



Si è trattato del migliore risultato mai ottenuto dalla casa d’aste, con una vendita dell’84%.” Un anno straordinario per l’arte contemporanea di Sotheby’s”, commenta Tobias Meyer, responsabile mondiale di arte contemporanea da Sothebye.

“Siamo stati entusiasti nell’ottenere questi grandi risultati in un’asta che ha mostrato quanto sia vivace oggi il mercato – ha aggiunto Alessandro Rotter, responsabile del dipartimento Arte Contemporanea a New York -. Siamo stati particolarmente incoraggiati dalla forte offerta provenienti da tutto il mondo sulle opere di come Rothko, Bacon e molti altri. Ma non è mancato l’interesse per tutti i lotti, Warhol è stato l’altra stella della notte. Le sue opere nell’insieme hanno raggiunto $ 54 milioni, ben oltre la loro stima che si collocava sui 35 milioni dollari e comprendeva il Suicide che ha ottenuto un prezzo di quasi tre volte il record precedente asta per un’opera su carta dell’artista”.

Top Lot: Rothko con il capolavoro No.1 (Royal rosso e blu) del 1954, che è stato venduto per 75,122,500 $ con una competizione vivace tra cinque offerenti, partiti dalla stima di 35-50 milioni di dollari. La grande tela è stata una delle otto opere di Rothko selezionate a mano per la mostra personale presso l’Art Institute di Chicago. L’opera, rimasta per ben 30 anni nella stessa collezione, misura 288,9 x 171,5 centimetri. Segue Jackson Pollock no. 4, del 1951 venduto a 40.402.500 $ (stima 25-35 milioni di dollari).

E ancora: Francis Bacon con Untitled (Pope) a 29,762,500 dollari; Willem De Kooning con Abstraction aggiudicato a 19,682,500 dollari; Gerhard Richter con Abstraktes Bild aggiudicato a 17,442,500 dollari; Andy Warhol con Suicide aggiudicato a 16,322,500 dollari; Andy Warhol con Gree Disaster (Green Disaster Twice) aggiudicato a 15,202,500 dollari; Clyfford Still con 1948-H aggiudicato a 9,882,500 dollari; Frank Kline con Shenandoh aggiudicato a 9,322,500; Francis Bacon con Study for head of Isabel Rawsthorne aggiudicato a 9,322,500; Jean Michel Basquiat con Onion Gum aggiudicato a 7,362,500; Arhile Gorky con Impatience aggiudicato a 6,802,500; Cy Twombly con Crimes of Passion I aggiundicato a 5,794,500; Takashi Murakami con The Caste of Tin Tin aggiudicato a 4,226,500 dollari e altri ben piazzati lotti per un totale di 71 opere in catalogo.

Commenta