Condividi

Ryanair conquista l’ex compagnia di Lauda

La compagnia low cost irlandese acquisisce il 75% di Laudamotion per 50 milioni di euro – Entro l’estate del 2019 aerei raddoppiati, aumenti per i piloti e nuovo piano di servizio – Niki Lauda rimane nel gruppo come presidente del cda

Ryanair conquista l’ex compagnia di Lauda

Ryanair compra la maggioranza della compagnia aerea low cost fondata da Niki Lauda. Lo rende noto la stessa società guidata da Micheal O’Leary.

L’ex campione di Formula 1 aveva riacquistato lo scorso inverno il vettore da lui fondato, chiamato”Niki”, da Air Berlin, ormai fallito, e aveva costituito una nuova società ribattezzata Laudamotion con base a Vienna.



Nel dettaglio, la riorganizzazione societaria prevede che Lauda ceda a Ryanair il 75% del capitale della compagnia per circa 50 milioni di euro. “Ryanair è lieta di aver portato a termine l’acquisizione del 75% di Laudamotion”, ha spiegato oggi David Obrien, direttore commerciale del vettore irlandese.

In base a quanto annunciato, entro l’estate del 2019 il vettore irlandese raddoppierà la flotta di Laudamotion, portandola da 9 a 18 aerei allo scopo di sostenere la “crescita continua” del gruppo.

Laudamotion offre al momento voli dalla Germania, dalla Svizzera e dall’Austria verso 42 destinazioni, soprattutto le mete turistiche del Mediterraneo. La compagnia aerea ha anche annunciato un aumento del trattamento salariale dei piloti con un salario di base di 90.000 euro l’anno per un capitano, cioè 12.000 euro di più della concorrente Eurowings secondo quanto indicato dal vettore austriaco.

L’accordo prevede anche l’introduzione di un piano stabile di cinque giorni di servizio consecutivi a cui seguiranno tre giorni di congedo.

Niki Lauda rimarrà nel gruppo come presidente del cda. Lauda è ancora ricoverato in ospedale a Vienna dopo aver subito ad agosto un trapianto polmonare d’urgenza. Obrien ha dichiarato che la squadra di Laudamotion spera di ritrovarlo “il più presto possibile” augurando una pronta guarigione.

Commenta