Condividi

Rolls Royce, record assoluto di vendite nel 2018

La storica casa automobilistica britannica, controllata dal 1998 da BMW, ha segnato nell’anno appena concluso il miglior risultato di sempre, superando le 4.000 vetture di lusso vendute – Male invece la sezione aerei e navi, rimasta indipendente.

Rolls Royce, record assoluto di vendite nel 2018

Dalle stalle alle stelle. E’ la storia degli ultimi anni di Rolls Royce, storico marchio delle auto di lusso britannico, che aveva chiuso il 2016 con una perdita netta dovuta alla Brexit e al crollo della sterlina. Nel 2017 c’era già stata una ripresa, nel 2018 è arrivato addirittura il record: 4.107 automobili vendute col marchio della doppia R, fondato 115 anni fa e che dal 1998 fa parte della scuderia della tedesca BMW, pur mantenendo la sede operativa negli storici stabilimenti di Goodwood, nel Sud-Est dell’Inghilterra, dove a tutt’oggi lavorano 2.000 persone. E’ la prima volta nella sua lunga storia che Rolls Royce raggiunge un risultato del genere, superando le 4.000 unità vendute in 50 Paesi di tutto il mondo, e migliorando di ben 750 unità rispetto al pur positivo 2017.

In testa alle vendite c’è il modello Ghost, che costa 250.000 euro, ma sono andati molto bene gli ordini di Phantom, modello lanciato proprio nell’anno appena concluso e destinato a una clientela di super elite: costa 450.000 euro. E’ andata molto peggio invece alla sezione aerei e navi (da quando è stata acquistata da BMW, Rolls Royce ha separato i due business, l’automotive andato ai tedeschi e l’aeronautico/navale rimasto in casa): la società è stata costretta a sopprimere 4.600 impieghi e a cedere la sua attività nella marina civile al gruppo ingegneristico norvegese Kongsberg, per un valore di circa mezzo miliardo di euro.



Commenta